Aleteia logoAleteia logoAleteia
martedì 07 Dicembre |
Sant'Ambrogio
Aleteia logo
Arte e Viaggi
separateurCreated with Sketch.

25 canzoni del mondo ma non mondane

fonte: Amazon

Catholic Link - pubblicato il 22/02/16

di Mauricio Artieda

È una cosa molto cattolica saper recuperare, riconoscere e utilizzare ciò che di buono viene fatto oltre i confini della Chiesa e al di fuori del mondo cristiano. E bisogna dirlo: anche fuori da ciò che è “ufficialmente” cristiano, Cristo è molto presente. Non abbiamo il monopolio dell’amore di Dio; al contrario, noi siamo il gregge delle novantanove pecore che Dio lascia per andare a trovare la pecora smarrita e recuperarla.

Dopo aver insegnato religione cattolica ai giovani per molti anni, sono convinto di questo e penso che sia essenziale conoscere quanto c’è di buono e di vero nel mondo, per potersi impegnare in un dialogo più stretto con coloro che hanno dubbi o pregiudizi sulla fede. La musica è un settore in cui questo principio si verifica costantemente. Nelle mie lezioni di religione – così come in altre situazioni – ho fatto ampio uso di questo strumento per approfondire alcuni aspetti della vita dei miei studenti (in particolare quelli più lontani dalla fede) dal punto di vista squisitamente cristiano, anche se per loro fosse solo umano.

Oggi voglio condividere alcune di queste canzoni. Non pretendo di fare una classifica, è una lista privata che rispecchia le mie preferenze personali. Punto. Devo anche dire che si tratta di una lista di canzoni, piuttosto che di gruppi. Le canzoni che sono su questa lista mi sembrano decenti, interessanti e apostoliche (la maggior parte). Non metto le mani sul fuoco per alcuno di questi gruppi o cantanti. Il fatto che una loro canzone sia in questa lista non significa che li proponga come esempio di alcunché.

Eccoci qui… e non dimenticate commentare indicando alcune canzoni che conoscete e che vi piacciono. Grazie!


fonte: washingtonpost.com

1) “Holes” – Passenger

La vita non è tutta rose e fiori. Ci sono molte situazioni che creano dei buchi nei nostri cuori, e dobbiamo imparare a conviverci. Si vince o si perde ad avere queste ferite? Dipende da noi e dall’attitudine che abbiamo verso di loro. Il testo dice: “A volte non si possono cambiare le situazioni, ma si può scegliere”. Credo che Holes sia una canzone che pone di fronte al proprio dolore, chiedendo: Che ne facciamo di questo? Possiamo ottenere qualcosa di buono? Ecco il link


fonte: independent.co.uk

2) “Carry you home” – James Blunt

Il videoclip mi ha aiutato a interpretare questa canzone. Tratta della profondità del dolore di una donna che ha ricevuto la notizia della morte di suo marito in guerra. Un’esperienza tremenda che la priva della sua innocenza, la separa dal mondo e la fa invecchiare. Tuttavia è un momento che rivela tutta la sua forza e, contemporaneamente, la sua fragile umanità. Il ritornello “i’ll carry you home” (ti riporterò a casa) probabilmente descrive il desiderio di alleviare il dolore della donna che ha perso il suo uomo in questo modo, ed aiutarla. Per chi non lo sapesse, Blunt ha preso parte alla guerra del Kosovo diventando un ufficiale dell’esercito inglese. Ecco il link


fonte: Wikipedia

3) “Change” – Tracy Chapman

Che cosa deve succedere affinché noi miglioriamo come persone e desideriamo cambiare ciò che nella nostra vita ha fatto del male a noi e agli altri? Change esplora tutte le possibilità: se sapessimo il giorno della nostra morte, cambieremmo? Se avessimo la certezza che è l’amore ciò che vogliamo, cambieremmo? Quanto male devono andare le cose, prima che noi reagiamo? E se Dio stesso scendesse dal cielo per mostrare il suo volto, ci convertiremmo? Ecco il link


fonte: Wikipedia

4) “I won’t give up” – Jason Mraz

I won’t give up è una canzone romantica che parla dell’importanza di puntare tutto sulla persona amata nonostante le difficoltà e le differenze. Parla dell’importanza di cambiare, di imparare e di lasciarsi andare in una relazione, ed è per questo che mi piace. Penso che il contrario dell’amore non sia l’odio, bensì il possesso dell’altra persona. In questo senso penso che la canzone sia abbastanza equilibrata perché il rapporto di cui si parla non è testardo e impaziente, ma aperto alla libertà degli altri. Ecco il link

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
Tags:
musica
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni