Aleteia logoAleteia logoAleteia
lunedì 06 Dicembre |
San Nicola di Myra (o di Bari)
Aleteia logo
Cultura
separateurCreated with Sketch.

Si può essere amici per sempre?

Cecilia - pubblicato il 12/02/16

I Pooh

un amico fedele è una protezione potente

Un gruppo strepitoso una Leggenda Italiana, 30 milioni di dischi venduti, i Pooh, tornano a Sanremo 2016 e festeggiano i 50 anni di carriera con un medley dei loro più grandi successi.

“ come avete fatto a rimanere al passo con i tempi?” chiede Carlo Conti  “forse non seguendoli, abbiamo cominciato ragazzi e siamo diventati uomini in questa scuola, perché stare con i Pooh è una scuola. Abbiamo imparato a rispettare il pensiero degli altri, abbiamo imparato a rinunciare a certe nostre idee, a favore di un equilibrio che ci deve essere in un gruppo, e il gruppo anche se ti togli qualcosa poi ti ripaga, perché se ne la vita ti capita un momento difficile, e succede, è successo, perché non siamo dei super uomini, ecco che il gruppo si dimostra essere come una famiglia. Ti sta vicino, ti aiuta a ritornare in pista, e io devo dire che questa mia famiglia è stata straordinaria in ogni momento, cosi come la mia famiglia “vera” . “e come avete vissuto il rientro dopo 43 anni di Riccardo Fogli nel gruppo ?” continua Conti,  “come un amicizia rinnovata.” La famiglia, l’amicizia, sembrano essere stati gli elementi alla base del successo dei Pooh.

“ un amico fedele è una protezione potente” dice il Siracide. È una verità incontestabile.

Come si fa a riconoscere un amico vero, nella cultura di oggi, cosi infedele nelle relazioni, Superficiale , opportunista. Forse la risposta la troviamo nelle espressioni più semplici che siamo troppo abituati a sentire “ l’amico è quello che ti dice la verità” , detta così è facile. Ma la verità non è a costo zero. L’amico è quello disposto a pagare per te. A togliere da se stesso per te. A togliersi la tua amicizia per te. A contestarti ogni volta che ti vede scegliere il male minore piuttosto che il bene. Che non sopporta di vederti soccombere alla mediocrità, al pensiero comune, che ti sprona continuamente a migliorare, a puntare in alto, a fare il bene per gli altri, perché gli importa di te. Della tua anima come della sua.  Ecco, l’amico è quell’altro che ti obbliga a uscire da te stesso, e deve essere magnanimo, [dal lat. magnanĭmus, comp. di magnus «grande» e anĭmus «animo»]che dimostra animo grande, cioè nobile e generoso, e quindi coraggioso, perché oggi ad essere generosi ci vuole un coraggio da vendere. L’amico non ti difende se hai torto, anzi parla bene del tuo nemico, è amico del tuo nemico, e non il contrario come piace a te. Come pensi sia giusto. Ti insegna a perdonare, se ha un minimo di testa. Non spettegola con te, non ti porta sulla via del male, Se conosce il bene. L’amico deve conoscere il bene. Deve essere educato al bene. Ecco, cerchi un amico?  Accertati che conosca il bene e il male. Che sappia distinguere nettamente, perché tutto è relativo quando fa comodo. Trovati un amico scomodo e sarete amici per sempre. Scegliti quell’amico che difende sempre il povero e il debole, e non si prostituisce per idoli da quattro soldi. Non si lascia affascinare facilmente da bellezze esteriori da illusioni effimere fatte di sogni sbrilluccicanti che non si realizzeranno mai. È concreto l’amico. Accetta la realtà e ti aiuta a vedere la tua realtà cosi com’è, e quando cerchi di piegarla al tuo volere, quando usi le persone per migliorare la tua condizione quando cerchi di trasformare le pietre in pane, l’amico vero si arrabbia. Perché non sopporta di trovarsi davanti a questa visione patetica. L’amico aiuta di nascosto quando sa che non potrà ricevere nulla in cambio. In questa cultura di scambisti,(che non sono solo quelli che fanno cose strane con i partner) mettiti accanto chi sceglie di dare gratuitamente, Scegliti l’amico che ti ama di nascosto. Che prega per te. Quello che quando lo trovi, hai trovato il tesoro. E una volta trovato, fammi uno squillo che sono ancora single.

Costanza d’Ardia

Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni