Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

Iscriviti alla Newsletter

Aleteia

Splendida lettera d’amore alla moglie che ancora non si conosce

Unsplash.com/Public Domain
Condividi

di Benedict Hince

Cara futura moglie,

è buffo scrivere questa lettera, non sapendo neanche se la leggerai mai…

Perché dove dovrei inviarla? Non ho il tuo indirizzo. Nessun numero telefonico a cui contattarti. Facebook e WhatsApp non servono, e Skype e Instagram non mi riveleranno il tuo volto… Uber non mi può portare alla tua porta, e non so per quale destinazione comprare il biglietto del treno per consegnartela di persona.

E tuttavia, anche se possiamo non esserci incontrati, voglio che tu sappia che sono qui. Che ho un numero telefonico e un profilo su Facebook. Ho un mondo – amici, famiglia, hobby e interessi – e non vedo l’ora che arrivi il momento in cui i nostri mondi si incontreranno, il momento in cui riusciremo ad aprire i nostri mondi l’uno all’altro, e a crescere insieme nell’amore.

Voglio che tu sappia che sto aspettando, e che ti ho già scelta. Ti ho scelta andando contro tutte le false immagini di vita e amore propagandate dalla nostra cultura. Perché nessuna di queste false immagini – la promiscuità, l’egocentrismo – è capace di infiammare il mio cuore neanche un minimo di quanto lo infiamma pensare a te, al fatto che un giorno ti offrirò tutto il mio essere in un amore incondizionato.

Ma c’è qualcosa che devi sapere. Non sono perfetto. Sono solo un ragazzo normale che sta cercando di scegliere di vivere l’amore autentico ogni giorno – accanto a molti altri tipi normali che stanno facendo lo stesso. Siamo qui! E a volte è davvero difficile. Devi sapere che non ti salverò, conosco troppo bene le mie debolezze e non sono un salvatore.

Pagine: 1 2

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni