Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

Iscriviti alla Newsletter

Aleteia

Guardando il cielo

Condividi

Arisa

con la certezza che ci sia una realtà che va aldilà di questa comprensione

la vita può allontanarci, l’amore poi, continuerà..

Nel 2015 ha presentato Sanremo. Oggi Arisa torna a cantare con il brano “Guardando il cielo” che da nome anche al suo nuovo album, dove il tema principale sembra essere il suo rapporto con Dio.

Con queste parole la deliziosa protagonista di “Sincerità” continua a meravigliarci :

« Siamo una goccia nel mare e Dio è una nave immensa. Ci fa stare a prua, a poppa, nella stiva. E ci fa partecipare della vita in ogni modo. Io voglio godermi le cose in libertà, non penso a blindare un disco nuovo. Non mi piace incarnare il ruolo della cantante famosa, sono troppo randagia. Però queste nuove canzoni mi rendono felice».

Guardando il cielo è  una canzone profonda, spiega la cantante nelle sue interviste, “ che racconta il mondo come visto dall’alto, un brano che celebra la grandezza dell’universo e di tutto ciò che di bello si può aspettare dalla vita.”

Arisa ha scelto di interpretare “Cuore” successo di Rita Pavone (1963) , e a quanto dicono le indiscrezioni, non è da escludere un duetto a sorpresa con la Pavone sul palco dell’Ariston.

Costanza D’Ardia

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni