Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
mercoledì 03 Marzo |
Santa Teresa Eustochio Verzeri
home iconNews
line break icon

“Che emozione sentire battere di nuovo il cuore di mio figlio”

Gelsomino Del Guercio - Aleteia - pubblicato il 02/02/16

Heather Clarke aveva dato il via libera alla donazione del cuore di suo figlio, morto prematuramente, salvando un'altra bambina. E sabato l'ha incontrata

Un incontro che ha fatto commuovere gli Stati Uniti. E’ quello avvenuto tra la madre di un bambino morto a soli sette mesi e a cui era stato espiantato il cuore, e la bambina che ora vive proprio grazie a quel cuore (Il Messaggero, 1 febbraio).

SUBI’ ABUSI

Era il 2013 quando Lukas Clarke, il figlio di Heather, di soli sette mesi e residente in California, morì dopo essere stato abusato dal fidanzato della sua tata, a carico del quale è ancora in corso una inchiesta per violenza su minore. Fu a quel punto che la donna decise di donare gli organi del suo bambino per dare la possibilità ad altri di vivere la vita che era stata negata a Lukas.

IL TRAPIANTO PER JORDAN

Sono state salvate tre persone grazie a lui. Tra di loro, anche Jordan Drake, nata con una malformazione cardiaca, che al momento del trapianto aveva solo 18 mesi di vita. Un intervento delicato ma che è riuscito positivamente grazie alla bravura dei medici dell’ospedale pediatrico di Phoenix, negli Stati Uniti. Sabato 30 gennaio Heather ha voluto incontrare la piccola Jordan, che ora ha quattro anni e gode di buona salute.

“E’ COSI’ FORTE”

Heather ha ascoltato per la prima volta battere il cuore del piccolo Lukas. «E’ così forte», ha detto Heather ascoltando il cuore del figlio nel petto di Jordan e aiutandosi con uno stetoscopio. «Aver donato i suoi organi è stata una scelta giusta perché mi ha dato la possibilità di abbracciarlo di nuovo. E non avrei mai pensato che questo potesse succedere. Con la famiglia di Jordan siamo ora diventati amici e credo proprio che il nostro rapporto continuerà anche nei prossimi anni».

“HA RIDATO LA VITA ALLA MIA BAMBINA”

«Non voglio dire nulla, non ci sono parole giuste in questo momento – ha detto Esther Gonzalez, mamma della bimba salvata – Voglio soltanto abbracciare la donna che ha ridato la vita a mia figlia. Il suo gesto generoso per noi ha significato tutto».

Tags:
donazione organigenerositatrapianti
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
FUMETTI MATRIMONIO DIO
Catholic Link
5 immagini su cosa accade in un matrimonio che ha Dio al centro
2
Sanctuary of Merciful Love
Bret Thoman, OFS
Le acque guaritrici profetizzate da una suora del XX secolo
3
POPE AUDIENCE
Gelsomino Del Guercio
Il Papa: il diluvio è il risultato dell’ira di Dio, può arrivarne...
4
POPE FRANCIS AUDIENCE
Ary Waldir Ramos Díaz
Perché dobbiamo fare il segno della croce nei momenti di pericolo...
5
Philip Kosloski
Perché i cattolici non mangiano carne i venerdì di Quaresima?
6
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
7
BLESSED CHILD
Philip Kosloski
Coprite i vostri figli con la protezione di Dio con questa preghi...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni