Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
giovedì 26 Novembre |
Santa Caterina d'Alessandria
home iconStile di vita
line break icon

C’erano una volta gli orchi cattivi…oggi c’è il buonismo di Shrek

Gelsomino Del Guercio - Aleteia - pubblicato il 27/01/16

Perché il contrasto tra il bene e il male era educativo per i piccoli lettori

C’erano una volta il bene e il male rappresentati in fiabe con cui sono cresciuti intere generazioni. Oggi non è più così. Nelle fiabe moderne è scomparso il male, o meglio, i personaggi che si associano al male sono diventati buoni. E’ il caso dell’orco Shrek per non parlare dei tanti draghi bonari ora in circolazione.

LETTERATURA EDUCATIVA

L’Azione, settimanale di informazione della Diocesi di Vittorio Veneto, fa notare giustamente che la fiaba non è epica, ma pratica. «La tradizione orale, quella raccolta dai Grimm, da Perrault, da Basile e da altri, non è letteratura fantastica, ma letteratura educativa, prettamente attinente alla realtà, anche se utilizza talvolta risorse fantastiche». Cappuccetto Rosso per esempio «ti insegna ad essere obbediente, a seguire il percorso indicato. Hai disubbidito? Allora non fare anche la sciocchezza di fidarti degli sconosciuti! Il cattivo fa finta di essere buono? Osservalo attentamente e, se vedi spuntargli i denti, scappa a gambe levate!».

LA LEZIONE DI BIANCANEVE

Altri racconti, prosegue l’Azione «insegnano invece che l’invidia è terribile e che i nostri doni o virtù possono scatenare l’odio altrui. Attenta Biancaneve, qualcuno che non immagini può tentare di distruggerti, mentre invece un sicario incapace di farti del male, può salvarti. Non temere se ti troverai da sola nel bosco; anche in un luogo sperduto puoi trovare accoglienza tra sconosciuti buoni e operosi. Non dare però retta ad approfittatori che ti vogliono vendere chissà cosa: potrebbe essere una mela avvelenata».

VALORI IMPORTANTI

L’Osservatore Romano (18 aprie 2014) in un articolo dal titolo “Quelle radici profonde nascoste nelle fiabe”, intervistava Claudio Villa, che firma da anni le copertine di Tex: «Se diventa piacevole leggere Tex – ragionava l’illustratore – forse è anche perché chi lo legge si ritrova a casa in un posto dove quelli che consideriamo valori importanti sono portati a spasso per le praterie dell’Arizona».

BUONI CONSIGLI

Basterebbe leggere le versioni originali di fiabe e racconti fantastici, per trovare un vasto ricettario di consigli pieni di buon senso che insegnano, non solo a riconoscere e a proteggersi dal male, ma anche a fare del bene.

LA SPARIZIONE DEL MALE

Ma negli ultimi anni del Novecento, come ricorda l’Azione, è avvenuta «una trasformazione decisiva» dovuta ai nuovi maestri dell’illustrazione. Luzzati, Lionni, Zavrel e i loro discepoli «crearono libri dove la cattiveria non esisteva più. I paesaggi erano luminosi, la vita era bella e l’amicizia il sentimento predominante, e così accade ancor oggi».

LA SAGGEZZA DELLE VECCHIE FIABE

Qual è il risultato? «Una visione ovattata della realtà», sottraendo ai piccoli lettori delle fiabe loro «gli strumenti per riconoscere il pericolo, tipici della vecchia tradizione orale. Certamente ogni imitazione va evitata, ma è doveroso da parte nostra riconoscere in quei racconti la loro immortale saggezza».

Tags:
beneeducazionefavolemale
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Paola Belletti
Lucia Lombardo, dall'esoterismo alla fede in ...
COUPLE
Juan Ávila Estrada
Matrimonio: voglio amare il mio coniuge, ma n...
WSZYSTKICH ŚWIĘTYCH
Gelsomino Del Guercio
8 modi per aiutare e liberare le anime del Pu...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
WOJTYLA
Teologia del corpo and more
La vera rivoluzione sessuale fu quella del ve...
KONTEMPLACJA
Mercedes Honrubia García de la Noceda
Accetto la separazione con speranza, per amor...
Gelsomino Del Guercio
Il Papa donò un rosario a Maradona. E lui dis...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni