Aleteia

10 cantanti cattolici che stanno facendo tendenza dentro e fuori la Chiesa

© Ollyy/SHUTTERSTOCK
Condividi
Commenta

di Sebastian Campos

È difficile misurare la bellezza di una canzone o la qualità di un artista, ma quello che possiamo misurare sono gli effetti che la sua arte genera sul pubblico. Nel caso dei cantanti secolari sono la vendita dei dischi, gli stadi gremiti, la copertura della stampa, i riconoscimenti e i premi a indicarci quanto sono bravi. Nel caso della musica cattolica, l’indicatore è semplice ma sublime: devono condurci a Dio.

La musica cattolica è eccellente e ve la siete persa per tutto questo tempo. C’è lo stereotipo per cui con la musica cattolica ci si annoia di ascoltare chitarre acustiche, cembali e gente che canta con più volontà che talento, per cui al momento di selezionare la musica da ascoltare si preferisce quella secolare. Permettetemi di dirvi che c’è musica cattolica contemporanea anche migliore di quella secolare. Attualmente ci sono cantanti e gruppi che con il loro apostolato stanno facendo entrambe le cose: sono una risorsa spirituale per vivere la nostra fede e stanno facendo parlare sia nella Chiesa che al di fuori di essa, influenzando i cuori e portandoli a Gesù.

La Chiesa riconosce l’importanza della musica, e di fatto ci chiede che “si promuova con impegno il canto religioso popolare in modo che nei pii e sacri esercizi, come pure nelle stesse azioni liturgiche, secondo le norme stabilite dalle rubriche, possano risuonare le voci dei fedeli” (cfr. Sacrosanctum Concilium, n. 118).

Vogliamo offrirvi una rassegna di esponenti musicali molto validi. Sicuramente molti cantanti restano fuori dalla lista, per cui vi invitiamo a condividere con noi quali sono i musicisti, le band e i cantanti del vostro Paese che stanno facendo della propria vita un’offerta a Dio attraverso la musica.

1 Jon Carlos Band

Nato nella Repubblica Dominicana, attualmente risiede a McAllen (Texas, Stati Uniti). È un giovane produttore e cantautore cattolico che attraverso la sua musica e la sua creatività desidera fare cosa gradita a Dio. Percorre gli Stati Uniti, i Caraibi e il Centro America facendo concerti. La sua musica si caratterizza per il fatto di portare all’adorazione e alla lode attraverso ritmi e arrangiamenti moderni. Ecco il videoclip di una delle sue canzoni più trascinanti, No puedo parar.

2 Matt Maher

Cantante canadese, produttore e compositore, nel corso della sua carriera ha visto tre dei suoi album arrivare alla Top 25 degli album cristiani di Billboard. Quando papa Benedetto XVI ha visitato gli Stati Uniti nell’aprile 2008, Maher ha diretto la lode musicale davanti a migliaia di persone al Rally della Gioventù di Yonkers, New York. Ha partecipato alla Giornata Mondiale della Gioventù di Roma e a quella di Rio de Janeiro. Ecco il videoclip della sua famosa Rise up.

3. Alfareros

Sono un gruppo della Repubblica Dominicana che con la loro musica contagiosa e piena di influenze tropicali hanno percorso il loro Paese, tutta l’America Latina e gli Stati Uniti, oltre ad altre parti del mondo. Gli Alfareros sono un quartetto vocale che si caratterizza per il fatto di far muovere inevitabilmente i piedi quando li si ascolta. La loro musica ha un’elevata qualità tecnica. Nel 2008 hanno partecipato alla Giornata Mondiale della Gioventù di Sydney e nel 2013 agli atti centrali di quella di Rio de Janeiro. Ecco il videoclip della loro canzone Ella y yo.

4. Athenas

Proveniente da Buenos Aires (Argentina), canta fin da quando era piccola nei programmi televisivi. Ha donato la sua vita a Cristo e negli ultimi anni ha cantato in vari eventi in tutta l’America. È l’artista-rivelazione di questi ultimi tempi. Le sue canzoni hanno un’aria giovanile e accompagnano non solo i momenti di adorazione e di lode, rallegrando e animando le folle ogni volta che si esibisce dal vivo. Ecco il videclip di Jesús, eres digno de alabar.

5. Rosa de Saron

Il gruppo è nato nel 1988 nella città brasiliana di Campinas all’interno del movimento del Rinnovamento Carismatico. I suoi dischi sono molto vendti in Brasile e hanno ottenuto vari riconoscimenti e premi sia nel settore religioso che in quello secolare. Nel 2010 e nel 2011 i Rosa de Saron sono stati nominati ai Latin Grammy Awards, tra i più importanti del mondo in campo musicale. Hanno partecipato agli eventi centrali delle Giornate Mondiali della Gioventù di Madrid e Rio de Janeiro. Il loro lavoro è altamente professionale, e le loro produzioni musicali e i videoclip hanno grande qualità, per cui ascoltandoli si può godere di musica cattolica che non ha assolutamente nulla da invidiare a quella secolare. Ecco il videoclip della loro canzone Cartas ao Remetente.

6. Tonny Alysson

Brasiliano, ha ricevuto la prima chiamata all’evangelizzazione nel 2010, venendo riscattato da Dio dalla droga e dagli eccessi. L’anno dopo ha pubblicato il suo primo lavoro professionale, con il quale ha venduto oltre 240.000 copie. La sua musica è moderna, i suoi suoni molto attuali e professionali. Possiamo accompagnarci con le sue canzoni sia per pregare che per animare un momento di condivisione. Il suo carisma è confermato dalle migliaia di fans della sua musica e dai riconoscimenti ottenuti nel suo Paese. Ecco il videoclip della sua canzone Sustenta o fogo.

7. Son by four

Nati nel 1996 come iniziativa dei fratelli Carlos e Jorge Montes e del cugino Pedro Quiles, con il loro secondo album hanno raggiunto il successo quando la canzone A Puro Dolor è arrivata al primo posto delle classifiche di popolarità nel mondo ispanico, mentre la sua versione in inglese si ascolta in Europa. Con il successo e la fama sono tuttavia arrivati anche i problemi, ed è stato in quella crisi che il Signore è entrato nella loro vita e nella loro musica, mettendola esclusivamente al servizio dell’evangelizzazione. Molto noti nel mondo ispanico secolare e ora anche in quello cattolico, sono riconosciuti per il loro lavoro di alto livello, tanto che il loro disco Mujer frente a la cruz è stato nominato ai Latin Grammy Awards. Sono gli unici artisti cattolici nella categoria “Miglior musica cristiana dell’anno”. Ecco il video della loro Católico soy.

8. Audrey Assad

Cantante e compositrice, il suo album di debutto The House You’re Building è stato riconosciuto come il miglior Album Cristiano 2010 su Amazon.com e come Album Rivelazione di Musica Cristiana su iTunes, oltre ad essere la nuova artista più venduta nella categoria Musica Cristiana del 2010 secondo SoundScan. L’album ha raggiunto il 12° posto nella lista di Billboard di musica cristiana. Chi parla di lei dice che canta Dio più che di Dio. Il piano, le melodie dolci e un’atmosfera di preghiera sono quello che sperimenterete ascoltandola. Ecco il videoclip di una delle sue canzoni più belle, God is moving.

9. Celinés

Celinés è nata a Santo Domingo, nella Repubblica Dominicana. Fin da molto giovane ha sentito una forte inclinazione per il canto e la composizione e sognava di diventare cantante. Questo l’ha portata a voler rischiare e a provare la musica secolare. Un produttore ha ascoltato le sue canzoni e ha voluto avviare un progetto musicale con lei. Poco tempo dopo firmava un contratto discografico con la BMG US Latin a Miami e registrava il suo primo album come cantautrice, intitolato Seliné, ma pur avendo compiuto questo grande passo che rappresentava il successo agli occhi del mondo ha iniziato a rendersi conto del fatto che non la riempiva. Ha ricevuto un invito a un ritiro di Pentecoste e il Signore le è entrato nel cuore facendo sì che la sua musica diventasse uno strumento di evangelizzazione. Ecco il videoclip di una delle sue canzoni, Gloria Aleluya.

10. Padre Rob Galea

Padre Rob Galea è un sacerdote cattolico nato a Malta. Oltre a cantante e compositore delle proprie canzoni e produzioni musicali, ha scritto varie canzoni per diverse campagne e conferenze internazionali. Padre Rob è molto popolare nel suo Paese, e nel 2015 ha partecipato come concorrente a The X Factor Australia, che però ha dovuto abbandonare perché il suo lavoro in parrocchia non gli permetteva di seguire il ritmo delle prove e delle presentazioni. Prima che musicista è infatti sacerdote. Le sue sonorità, in cui la chitarra è protagonista, ci mostrano una Chiesa fresca, in cui anche i pastori si adattano al ritmo dei suoni attuali e portano ai giovani una proposta musicale moderna e ben fatta. Ecco il video di una delle sue canzoni, Alive.

 

QUI L’ARTICOLO ORIGINALE

 

[Traduzione dallo spagnolo a cura di Roberta Sciamplicotti]

Condividi
Commenta
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni