Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
giovedì 24 Giugno |
San Giovanni Battista
home iconStile di vita
line break icon

12 passi per diventare suora (si scherza, eh)

Christophe Becker-CC

Suor Theresa Aleteia Noble - pubblicato il 26/01/16

Una suora prende spunto da The Onion in chiave satirica

L’Eye of the Tiber è senz’altro il luogo migliore a cui accedere per la satira cattolica, ma anche chi scrive su The Onion riesce a tirar fuori qualche pezzo piuttosto divertente sulla fede (quando non va sopra le righe e non si guadagna qualche punto per un lungo periodo da trascorrere in Purgatorio).

Padre Damian Ference è convinto che The Onion abbia un cattolico praticante che lavora per loro:

Penso che si tratti di uno scrittore che ha studiato a casa, un cattolico diventato ateo i cui sentimenti sulla Chiesa sono ambivalenti e che non riesce a fare a meno di tirar fuori pezzi di satira che includano parole tipo “casula”.

L’ultimo pezzo dell’Onion a tema cattolico è How to Join the Priesthood (Come unirsi al sacerdozio), in cui si delinano i passi per diventare sacerdoti, inclusi

Passo 2: Decidete se seguire la via del sacerdozio o perseguire altri ruoli fondamentali all’interno della Chiesa, come quelli di catechista, diacono o arcangelo

e

Passo 5: Date una bella occhiata allo specchio e chiedetevi se il vostro aspetto fisico si adatta davvero a una casula

Prima che The Onion decida di tirar fuori la lista parallela per le suore, ho deciso di creare la mia. E allora ecco qui i 12 passi necessari per seguire la gloriosa via per diventare una suora:

Passo 1: Iniziate a parlare con Gesù come se fosse reale e vantatevi di quanto tempo trascorrete con Lui. Poi cercate di uscire davvero con Lui. Scambiatevi braccialetti dell’amicizia e diventate amici del cuore. Mettete chiunque vi circondi a disagio quando ne parlate.

Passo 2: Trascorrete del tempo in preghiera, preferibilmente in un eremo o digiunando in una grotta. Assicuratevi di torcervi le mani e di piangere spesso, per ottenere l’effetto drammatico. Paragonatevi a Caterina da Siena, Rosa da Lima o a qualsiasi altra santa la cui vita sia completamente inenarrabile e implichi penitenze stravaganti, molteplici visioni ed eventi miracolosi.

Passo 3: Dite a tutti i vostri amici che siete in fase di discernimento. Diffondete la notizia il più possibile, soprattutto ad amici maschi single e attraenti.

Passo 4: Provate il trucco del velo con l’asciugamani. Avvolgetevi la testa con un asciugamani o una maglietta del colore appropriato, assicurandovi di assomigliare a Ingrid Bergman in Le Campane di Santa Maria. Se Dio vi chiama alla vita religiosa, col velo sembrerete Ingrid Bergman. Abbiate fiducia.

Passo 5: Decidete se volete essere un tipo originale nel mondo (apostolica) o un tipo originale in un monastero senza uscire mai (di clausura). Se non siete già un tipo originale e non volete diventarlo, allora probabilmente non dovreste diventare suora.

Passo 6: Mettetevi un costume da gorilla e tenete un cartello con scritto “Gesù ti ama”. Andate nei negozi e pensate che le occhiate che riceverete sono simili a quelle che vi lanceranno se diventerete una suora e indosserete l’abito religioso. Riuscite a sopportarlo?

Passo 7: Visitate i conventi e conoscete le suore. Portate una lista che includa domande fondamentali come: “Riuscirei a scegliere qualche nome strabiliante al momento di prendere i voti? Suor Luce del Crepuscolo dell’Angelo Custode è già stato scelto?”

Passo 8: Se “Suor Luce del Crepuscolo dell’Angelo Custode” non è ancora stato scelto, prendetelo come un segno del fatto che Dio vi sta chiamando ad essere Sua sposa. O pregate un po’ di più in quella grotta. O aspettate che Gesù scenda su una morbida nuvola di zucchero filato.

Passo 9: Dite a tutti i vostri amici che vi tingerete i capelli di viola, che sposerete un leone marino e che viaggerete intorno al mondo in una tazza da tè. Poi dite loro che state scherzando e che in realtà state per entrare in convento. Nella maggior parte dei casi, le reazioni saranno simili.

Passo 10: Dopo essere entrata in convento, crollate varie volte, mettete in discussione la vostra sanità mentale e chiedetevi se chiunque altro sapeva di questa pazza idea tranne voi. Poi chiedete a Dio se pensa davvero che sia una buona idea. Continuamente. Chiedetevi se state davvero parlando con Dio o se tutta questa storia è solo frutto della vostra immaginazione – un mondo psicologico brillante e complesso che compete con la Terra di Mezzo di Tolkien.

Passo 11: Mentre si avvicina il giorno dei vostri voti, chiedete a Dio dei segni che vi facciano capire che dovete andare avanti. Una vita di celibato garantisce un piccolo smuoversi delle montagne (ad esempio la neve che cade nel bel mezzo dell’estate, una telefonata da papa Francesco o un’esenzione dal voto di povertà che vi permette di avere una Rolls Royce verde e un autista personale).

Passo 12: Il giorno dei vostri voti, quando farete i voti di povertà, castità e obbedienza PER. IL. RESTO. DELLA. VOSTRA. VITA., guardatevi allo specchio e ditevi: “Varrà la pena di fare tutto questo per l’acqua santa illimitata, niente più giorni con i capelli in disordine e sguardi pietosi da parte degli amici?”.

Avete qualche altro passo da suggerire?

Soprattutto le mie amiche suore?

Condivideteli!

Suor Theresa Aletheia Noble, fsp, è autrice di The Prodigal You Love: Inviting Loved Ones Back to the Church. Di recente ha pronunciato i primi voti con le Figlie di San Paolo. Ha un blog su Pursued by Truth.

[Traduzione dall’inglese a cura di Roberta Sciamplicotti]

Tags:
suoreumorismovita consacrata
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
2
nun
Larry Peterson
Gesù ha donato a questa suora una preghiera di 8 parole per esser...
3
Giovanni Marcotullio
«I rapporti prematrimoniali?» «Un vero peccato!» «Ma “mortale”?» ...
4
MOTHER AND LITTLE DAUGHTER,
Silvia Lucchetti
Lui si suicida dopo aver ucciso le figlie: Giulia torna a vivere ...
5
saint paul
Giovanni Marcotullio
La Santa Sede contro il ddl Zan: è caso diplomatico
6
COUPLE GETTING MARRIED
Gelsomino Del Guercio
Il matrimonio si celebra in casa. La svolta della diocesi di Livo...
7
Lucía Chamat
La curiosa fotografia di “Gesù” che sta commuovendo la Colombia
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni