Aleteia logoAleteia logoAleteia
sabato 13 Aprile |
Aleteia logo
Chiesa
separateurCreated with Sketch.

Il Papa offre un tetto alla clochard che ha partorito a San Pietro

web-homeless-vatican-rome-street-church-serge-vincent-cc

Serge Vincent-cc

Gelsomino Del Guercio - Aleteia - pubblicato il 20/01/16

L'elemosiniere del pontefice: pronti ad ospitare per un anno lei, la bimba e il compagno

Irene è venuta al mondo martedì notte davanti al Colonnato di piazza San Pietro. Sua mamma Maria Claudia, una clochard romena di 36 anni che aveva cercato riparo dal freddo nei pressi della Basilica, l’ha partorita sul marciapiede di piazza Pio XII (Corriere della Sera, 20 gennaio).

IL GESTO DELLA POLIZIOTTA

Ad aiutarla una poliziotta, anche lei di nome Maria, che si è tolta la giacca e ha coperto la piccola. All’arrivo dell’ambulanza la bimba era ancora legata alla mamma dal cordone ombelicale: sta bene e pesa 2,9 chilogrammi.

“STAVA DIVENTANDO CIANOTICA”

«E’ stata una cosa improvvisa – ha detto la poliziotta -. Stava diventando cianotica e quando l’ho avvolta per riscaldarla ha finalmente ripreso calore». Il gelo della scorsa notte sembra aver rappresentato la preoccupazione principale degli agenti, che hanno spiegato come, in quella circostanza, il loro compito fosse quello di prestare un primo soccorso in attesa dell’arrivo del 118 (La Repubblica, 20 gennaio)

LA MANO TESA DEL PONTEFICE

Poco dopo la visita degli agenti, la 37enne ha ricevuto anche quella dell’elemosiniere del Papa, padre Konrad Krajewski. Si è trattato, ha riferito padre Federico Lombardi, di una visita a una persona che l’elemosiniere conosceva e alla quale era stata offerta ospitalità diverse volte, senza che lei la accettasse. Dopo il parto, l’elemosiniere ha rinnovato alla donna l’offerta di un anno di ospitalità, per lei e per la bimba, nella casa delle suore di Madre Teresa a Primavalle (Avvenire, 20 gennaio).

IL RACCONTO DEL COMPAGNO

«Prima di arrivare qui, siamo stati in Francia e poi in Spagna, da dove siamo partiti quattro mesi fa a piedi – ha raccontato il compagno della donna sempre a La Repubblica -. Abbiamo anche un altro figlio, nato proprio in Spagna, che ora vive in Romania». Con la signora ormai in procinto di dare alla luce la piccola, stando a quanto affermato dal papà, la coppia avrebbe cercato aiuto per tempo, senza però ottenere nulla, se non il decisivo intervento dei poliziotti in servizio nel perimetro della piazza.

“ACCETTIAMO L’INVITO DEL PAPA”

«Se è vero che il Papa ha offerto ospitalità per un anno resteremo – ha spiegato l’uomo – altrimenti ce ne andremo in Inghilterra. Lì ho un amico e forse potrò lavorare».

Tags:
papa francescosenzatetto
Top 10
See More