Aleteia
mercoledì 30 Settembre |
San Girolamo
News

Pane per chi non può comprarlo. Il Giubileo della solidarietà

© Public Domain

Gelsomino Del Guercio | Aleteia | Tue Jan 12 2016

Basta recarsi in uno dei forni della Capitale e si può donare una pagnotta ai poveri. E in provincia di Milano nasce il "forno solidale"

Dall’8 dicembre almeno 40 forni a Roma producono il cosiddetto “pane dell’accoglienza“, che può essere pagato e lasciato “in sospeso” per i poveri, un pò come si fa con il caffè a Napoli (Ansa, 8 gennaio).

IL SIMBOLO DELLA CROCE

E’ un’iniziativa per il Giubileo dei panificatori della Confederazione nazionale dell’artigianato (Cna) della capitale. Una croce è segnata sulle forme di pane per lasciarle a disposizione dei pellegrini che vengono a Roma o degli indigenti, ha spiegato Bernardino Bartocci, presidente dei panificatori di Roma.

GESTO DI BONTA’

«Il pane di Roma e dell’accoglienza, chi vorrà potrà acquistare una di queste pagnottine, anche più di una – sottolinea Bartocci a Radio Vaticana (10 gennaio) – Credo che sia un gesto di bontà, simbolico, in sintonia con un evento così importante com’è il Giubileo della Misericordia, che tutti stanno recependo con molto entusiasmo. Una cosa che fa piacere… E’ un gesto bello, una cosa che, a noi, dà soddisfazione ed è un motivo di orgoglio per tutta la categoria».

“CASA DEL PANE”

Già alcuni anni fa i panificatori romani vollero offrire ad un altro Papa, Giovanni Paolo II, un Presepe fatto di pane, come simbolo di affetto e stima che nutrivano per lui. «Mi ricordo le parole che disse Giovanni Paolo II – prosegue il presidente dei panificatori romani – e come mise in evidenza il fatto che ringraziava i panificatori di avergli donato questo Presepe, che era un Presepe particolare proprio in quanto fatto di pane. E poi disse pure che la parola “Betlemme” significa “Casa del Pane” e questo ci fa capire il grande significato che il pane riveste nella vita dell’uomo».

LA NOTTE DI NATALE

A Sedriano, in provincia di Milano, è nata una iniziativa parallela a quella del Giubileo. Andrea Faraci, titolare del panificio di via Fagnani, lascia pane, pizze e focacce invendute fuori dal negozio. Le offre ai non abbienti del paese. Tutto è cominciato la sera della vigilia di Natale. «Stavamo chiudendo il negozio quando un signore è entrato chiedendo pane e biscotti da portare a casa alla famiglia – racconta Faraci a Il Giorno (12 gennaio)Io e mia moglie Emanuela gli abbiamo riempito i sacchetti e gli abbiamo augurato buon Natale. Non è la prima volta che doniamo cibo a famiglie bisognose che ci chiedono aiuto».

FORNAI “SOLIDALI”

Ma quell’episodio, forse per lo spirito natalizio, ha fatto riflettere profondamente Andrea e sua moglie. «Avevamo ancora pane, pizze e focacce e vassoi di dolci avanzati, in fondo buttarli sarebbe stato davvero uno spreco. In pochi minuti abbiamo riempito tre ceste e le abbiamo messe fuori dal nostro negozio». E da allora il pane e i suoi derivati in più sono puntualmente prelevati da chi non può permettersi di acquistarli.

Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Tags:
giubileo della misericordiapanesolidarieta
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: "Ho visto i ...
Gelsomino Del Guercio
Parla il sacerdote che ha vinto 35mila euro a...
ARCHANGEL MICHAEL
Gelsomino Del Guercio
La preghiera di protezione contro gli spiriti...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
Oleada Joven
Lettera di Gesù a te: dalla mia croce alla tu...
LUXOR FILM FESTIVAL
Zoe Romanowsky
Un filmato potente di appena un minuto sul ma...
PADRE PIO
Philip Kosloski
Quando Padre Pio pregava per qualcuno recitav...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni