Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
domenica 28 Febbraio |
Sant'Auguste Chapdelaine
home iconStile di vita
line break icon

«Chi è mio prossimo?»: questioni di punto di vista

Public Domain

Aggiornamenti Sociali - pubblicato il 12/01/16

La parabola del buon Samaritano mi riguarda?

di Matteo Crimella

L’espressione è entrata addirittura nel linguaggio comune: dire che qualcuno si comporta da “buon samaritano” è riconoscergli un certo modo di agire, attribuirgli un compito ben preciso all’interno del contesto in cui opera. È il volontario che si prende cura del bambino o dell’anziano, sono i membri di un’associazione che intervengono per affrontare un’emergenza, è la Caritas che sostiene le famiglie che non arrivano a fine mese, solo per fare alcuni esempi. Pare, infatti, che il personaggio descritto dalla parabola di Gesù crei un paradigma di comportamento capace di interpretare la gratuità, la dedizione, l’attenzione a chi soffre. In effetti la parabola ha ispirato i cristiani di ogni tempo e di ogni latitudine a operare a favore delle persone, senza confini di razza, religione, appartenenza.

Il racconto di Gesù mette in scena un episodio di brigantaggio, senza avere alcuna pretesa di essere un’analisi economico-sociale; la narrazione ha qualcosa di pittoresco, ma non v’è nulla che assomigli a una riflessione scientifica. La parabola però continua a inquietare, non smette di suscitare domande, certamente affascina. Riprendere in mano oggi questo brano evangelico significa lasciarsene provocare ancora una volta e interrogarsi sul senso delle iniziative che si ispirano a esso e sul modo in cui sono svolte.

Luca 10,25-29

25 Ed ecco, un dottore della Legge si alzò per metterlo alla prova e chiese: «Maestro, che cosa devo fare per ereditare la vita eterna?». 26Gesù gli disse: «Che cosa sta scritto nella Legge? Come leggi?». 27Costui rispose: «Amerai il Signore tuo Dio con tutto il tuo cuore, con tutta la tua anima, con tutta la tua forza e con tutta la tua mente, e il tuo prossimo come te stesso». 28Gli disse: «Hai risposto bene; fa’ questo e vivrai». 29Ma quegli, volendo giustificarsi, disse a Gesù: «E chi è mio prossimo?».

Un incontro

La parabola è inquadrata dentro una cornice, il dialogo fra un dottore della Legge e Gesù (cfr Luca 10,25-29.36-37). V’è anzitutto un’ostilità nascosta da parte del dottore; Gesù lo ignora ma non i lettori, informati dal narratore a proposito delle intenzioni dell’uomo: egli si reca dal maestro per metterlo alla prova e, benché ponga una domanda colma di profondità e di intelligenza, non è mosso da intenzioni sincere.

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
Tags:
buon samaritanoparabole vangelosolidarieta
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
POPE EASTER
Gelsomino Del Guercio
Papa Francesco: “Non dovete mai convincere un non credente”
2
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
3
Sanctuary of Merciful Love
Bret Thoman, OFS
Le acque guaritrici profetizzate da una suora del XX secolo
4
Communion
Claudio De Castro
Comunione: si ha tra le mani il Figlio di Dio, e serve rispetto
5
Paola Belletti
Aiutiamo Debora Vezzani? Tutta la famiglia con il Covid, lei la p...
6
Philip Kosloski
Perché i cattolici non mangiano carne i venerdì di Quaresima?
7
Gelsomino Del Guercio
Congo, Attanasio salvò dal Covid suor Annalisa. “Devo a lui la mi...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni