Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
domenica 20 Giugno |
San Romualdo
home iconStile di vita
line break icon

5 consigli perché il tuo matrimonio non diventi uno show

Aleteia - pubblicato il 11/01/16

La cerimonia in chiesa è importante, curala!

Prometto di esserti fedele, perché sei la donna dei miei sogni, prometto di amarti e di non farti soffrire, di guardarti negli occhi ogni mattina…”

Le nozze si stanno trasformando in un momento culmine del romanticismo in cui esprimere le proprie emozioni in un contesto paradisiaco, tutti riccamente vestiti, con la musica che fa sognare.

L’obiettivo è riuscire a far piangere di gioia il partner e i familiari, e se possibile tutta l’assemblea. E ovviamente, dopo aver pronunciato le parole con cui si prende l’impegno, bisogna baciarsi.

Il cinema americano, molto incline a questo tipo di scenografie, sta imponendo una serie di cliché nella celebrazione delle nozze, che invadono anche la celebrazione liturgica nel caso in cui ci sia, al punto che il presidente della Conferenza Episcopale delle Filippine, Sócrates Villegas, ha dovuto richiamare l’attenzione, secondo quando ha raccolto Gaudium Press.

“Nessuna persona, compreso nessun sacerdote, può aggiungere, rimuovere o cambiare alcunché nella liturgia per propria autorità”, ha avvertito.

“Basandosi su queste norme, l’idea di pronunciare voti personali inseriti nella Liturgia del Matrimonio non può essere permessa”. “Non compromettiamo il carattere sacro dei riti del matrimonio sull’altare del romanticismo”.

È inadeguato esprimere i propri sentimenti nei confronti della persona amata durante la celebrazione del matrimonio in chiesa? No, ma bisogna scegliere il momento adatto. La celebrazione liturgica non è il luogo per farlo.

Se vuoi sposarti per la Chiesa, è importante avere le idee chiare: come avere il matrimonio più bello e romantico senza ledere il sacramento?

1. Le letture, bibliche. È molto importante sceglierle bene: nell’Antico e nel Nuovo Testamento ci sono letture bellissime. Il sacerdote che presiederà la cerimonia ti può aiutare. Molti chiedono se i loro familiari possono leggere un testo preparato o se si può leggere una poesia dell’autore preferito. Sicuramente i tuoi familiari scrivono molto bene e le poesie che hai scelto possono avere un contenuto molto cristiano, ma la cerimonia non è il momento né il luogo… Si può cercare un altro momento. Al termine dell’Eucaristia qualcuno può andare a leggere o si può anche fare una breve modifica della monizione d’ingresso per adeguare il testo introduttivo a ciò che si vuole leggere.

2. I voti: Amarsi e rispettarsi per tutta la vita; promettere di essere fedeli nella gioia e nel dolore, nella salute e nella malattia. Breve e bello. Sono i voti matrimoniali tradizionali, i voti matrimoniali cristiani. C’è chi pretende di creare dei voti matrimoniali diversi. Voti speciali con qualche scherzo personale nei confronti del pubblico. “Vedere insieme tutta la saga di Guerre Stellari, salire su tutte le vette di oltre ottomila metri…” possono essere voti molto carini ma non valgono per la cerimonia. Questi voti possono essere letti in seguito: al pranzo, prima di iniziare a ballare, in un altro momento… Se i voti non si eseguono correttamente potrebbe essere un matrimonio nullo!

3. La musica:È molto importante che durante la cerimonia si possa ascoltare musica liturgica, musica che aiuti a sentire quello che si sta vivendo, che permetta di identificare ogni parte del rito e dell’Eucaristia. Anche se vi siete conosciuti ballando musica sfrenata o vi piace la colonna sonora de Il Padrino, nella cerimonia bisogna imporre musica liturgica. Non valgono interpretazioni moderne, né canzoni che non siano preparate per una cerimonia. Vi immaginate se in una cerimonia matrimoniale si ascoltasse una canzone il cui testo parla di tutto ciò che è contrario alla famiglia? Potrebbe succedere. Non trasformiamo la chiesa in un auditorium o in una discoteca.

4. L’omelia: I futuri sposi non hanno voce in capitolo su ciò che dirà il sacerdote. O forse sì? A volte il sacerdote è un amico o un membro della famiglia. È una persona molto importante nella vostra vita. In quel caso potete raccomandargli con umiltà di essere breve e conciso. Il sacerdote non è protagonista di niente, e men che meno di un matrimonio. Fate capire al sacerdote che non deve allestire uno show e di non approfittare della situazione per istruire coloro che si trovano in chiesa ma non ci ricapiteranno per molto tempo. Il presbitero deve sapere ciò che vuole dire, dirlo e poi tacere, lasciando che la cerimonia prosegua.

5. Il protocollo, il silenzio, i fotografi, i bambini con le fedi. Al momento di preparare la cerimonia, è bene tener conto di tutti questi dettagli. Un semplice cerimoniale può aiutare tutti a far sì che il matrimonio non diventi un circo o uno show. Il fotografo deve passare inosservato, il silenzio in alcuni momenti dev’essere “di tomba” e tutte le cose aneddotiche devono essere semplicemente questo: aneddoti, devono aiutare a vivere la celebrazione e non contribuire a far perdere il senso di quello che si vive.

[Traduzione dallo spagnolo a cura di Roberta Sciamplicotti]

Tags:
matrimonio
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
2
conduttore rai 1 diventa prete
Gelsomino Del Guercio
Addio al giornalismo: Fabrizio Gatta, il volto noto di Rai1, dive...
3
MAN HOSPITALIZED,
Silvia Lucchetti
Colpito da ictus: la Madonna di Loreto mi ha salvato ed è venuta ...
4
nun
Larry Peterson
Gesù ha donato a questa suora una preghiera di 8 parole per esser...
5
Lucía Chamat
La curiosa fotografia di “Gesù” che sta commuovendo la Colombia
6
MATKA TERESA Z KALKUTY
Cerith Gardiner
In caso di necessità, l’efficacissima preghiera da 5 secondi di m...
7
Landen Hoffman
Sarah Robsdotter
“Gli angeli mi hanno preso e Gesù mi vuole bene”: un bimbo di 5 a...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni