Ricevi Aleteia tutti i giorni
Le notizie che non leggi altrove le trovi qui: inscriviti alla newsletter di Aleteia!
Iscriviti!

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

Arriva LoveRealm: il social network per far incontrare i cristiani di tutto il mondo

Condividi

Sarà on line dal 9 gennaio. La sede è in Ghana. Ma l’obiettivo è la creazione di una rete mondiale per confrontarsi sui temi di attualità

Si chiama LoveRealm e è il social network dei cristiani. È stato ideato in Ghana e sarà attivo a partire dal 9 gennaio, una community dove i fedeli di Cristo possono confrontarsi e far rete e dove sono vietate immagini di nudo e violenza (Il Giornale, 7 gennaio).

INCONTRO TRA CREDENTI

Per comprendere di cosa si tratta è sufficiente andare sul sito loverealm.org e nella home page il titolo è eloquente ”A Chirstian technology network”. Visitando le pagine ”Perchè connettersi a Loverealm?” si scopre che l’obiettivo dei fondatori è quello di creare un portale che permetta l’incontro e il confronto tra credenti cristiani, una rete per permettere la conoscenza globale tra persone accomunate dalla fede in Cristo, uno strumento che serva ai fruitori per confrontarsi in modo ”cristiano” sui problemi e le difficoltà di ogni giorno.

CRISTO ATTRAVERSO LA TECNOLOGIA

«Immaginate un mondo connesso – scrivono gli ideatori di LoveRealm -. Un mondo in cui si possano facilmente fare, sviluppare e rafforzare nuove ed esistenti amicizie cristiane. Immaginate una rete su cui si possano trovare parole di conforto e di consolazione quando ci si sente scoraggiati. Questo è ciò che è la Rete LoveRealm. La nostra visione, come un ministero, è quella di proiettare Cristo attraverso la tecnologia, e stiamo facendo un passo alla volta. Si comincia con il nostro social network».

“SANTO SOCIAL NETWORK”

E ancora, tra gli obiettivi di LoveRealm, si legge che c’è quello di creare ‘’un’ esperienza di un santo socialnetwork” e per l’esattezza il testo recita: ”Sappiamo come ci si sente. Siamo stati nei tuoi panni prima. I social network in questi giorni sono pieni di contenuti di nudo e di violenza. LoveRealm tuttavia garantisce una santa esperienza di social network censurando e rimuovendo i contenuti ‘anticristiani’. Questo assicura che Dio è l’intero centro della nostra esperienza di rete sociale”.

PREGHIERE 2.0

I fondatori parlano con entusiasmo e si aspettano l’adesione di centinaia di persone e già visitando il blog dell’applicazione si può avere un’idea diretta di come sarà questa ”chiesa” dell’era 2.0. Versetti delle sacre scritture, amministratori che benedicono i fruitori e messaggi che vanno dal ”God bless you” all’ ”amen’‘ come saluto corale.

DALLA SILICON VALLEY AL GHANA

Sempre nel portale si legge che LoveRealm è una società internazionale con «sede e radici è ad Accra, in Ghana. Tuttavia il nostro team si estende in tutto il mondo; con i membri del team lungo tutta la strada che va dalla Silicon Valley a Accra, attraverso l’Estremo Oriente». Sono 17, attualmente, i componenti del team. Yaw Ansong Jnr è il  CEO e Co-fondatore della start up.

LEGGI ANCHE: Che cos’è prayer box?

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni