Ricevi Aleteia tutti i giorni
Solo le storie che vale la pena leggere: leggi la newsletter di Aleteia
Iscriviti!

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

Cattolico radicalizzato diventa prete

Condividi

Un po’ di umorismo per parlare di cose serie…

Funzionari del Dipartimento di polizia della Contea di San Diego hanno arrestato un “uomo caucasico di mezza età”, dopo che quest’ultimo ha tentato di benedire in pubblico un numeroso gruppo di persone nella tarda serata di domenica.

P. Richard Whitaker di San Diego è stato arrestato, con l’accusa di tentata benedizione, dal sergente sceriffo Roger Burgess – riferisce EOTT (Eye of the Tiber) -, e testimoni hanno appena confermato che il sospetto 31enne si era recato a Roma alcuni anni prima di diventare sacerdote.

«Una Bibbia e altri oggetti sono stati trovati nell’abitazione del sospetto, elementi che portano gli investigatori a ritenere che Whitaker potrebbe essere un cattolico radicalizzato», ha detto Burgess in una conferenza stampa tenutasi ieri. «Tra le altre cose trovate nel suo appartamento vi era un arsenale con rosario, aspersorio, croce e diversi oggetti religiosi, una bandiera del Vaticano, nonché una copia del Compendio del Catechismo della Chiesa Cattolica, il che suggerisce che il P. Whitaker potrebbe essere anche pigro».

Le Autorità hanno preso sotto custodia vigilata la canonica di Whitaker poco dopo la pubblica benedizione e Whitaker è stato arrestato non appena tornato nel suo appartamento, subito dopo la messa del mattino.

Un cugino di Whitaker, Donald Powell, ha riferito a EOTT (Eye of the Tiber) che suo cugino avrebbe iniziato a comportarsi in maniera strana dopo il suo ritorno da un pellegrinaggio a Roma.

«Mi sembrava diverso al suo ritorno», ha detto Powell. «Cominciò a frequentare alcune chiese per l’Adorazione dell’Ora Santa, oltre a visitare diversi monasteri e luoghi simili. Mi sembrò strano tutto quello zelo. Nel giro di un anno dal suo ritorno era entrato in seminario».

Powell ha ammesso che potrebbe aver sottovalutato i segni della radicalizzazione di suo cugino, ricordando che una volta aveva trovato presso di lui quelli che sembravano essere “frammenti” di resti umani custoditi in piccoli reliquiari nella camera da letto di suo cugino Whitaker.

 

QUI L’ARTICOLO ORIGINALE

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni