Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

Iscriviti alla Newsletter

Per favore, aiutaci a mantenere questo servizio importante. IMPEGNATI ORA
Aleteia

Sospeso il sacerdote che ha usato l’hoverboard a Messa

Condividi

Dichiarazione della diocesi filippina di San Pablo: “Ha commesso uno sbaglio”

La diocesi filippina di San Pablo ha criticato questo martedì uno dei suoi sacerdoti per aver usato un hoverboard nella Messa di Mezzanotte. Il video che ritrae l’episodio è ormai diventato virale.

“Prima della benedizione finale della Messa di Mezzanotte”, si legge in una dichiarazione della diocesi, “come modo per salutare i propri parrocchiani, il sacerdote ha cantato una canzone natalizia mentre percorreva la navata su un hoverboard”.

““Ha commesso uno sbaglio. L’Eucaristia richiede il massimo rispetto e la massima reverenza. È il memoriale del sacrificio del Signore. È la fonte e il culmine della vita cristiana”.

“È la forma più alta di adorazione della Chiesa”, ha aggiunto la diocesi riferendosi alla Messa. “Non è quindi una celebrazione personale in cui si può introdurre a proprio capriccio qualcosa per attirare l’attenzione della gente”.

Il sacerdote, non identificato nella dichiarazione, ha comunque “riconosciuto che la sua azione non è stata corretta e ha promesso che non accadrà più”.

Il presbitero “starà lontano dalla parrocchia e trascorrerà un po’ tempo a riflettere sulla questione. Vorrebbe scusarsi per l’accaduto”, termina il testo.

L’hoverboard potrebbe essere messo al bando nelle Filippine per ragioni di sicurezza. Gli hoverboard sono apparsi per la prima volta nel 1989 nel film Ritorno al Futuro II.

 

[Traduzione dall’inglese a cura di Roberta Sciamplicotti]

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni

Milioni di lettori in tutto il mondo – compresi migliaia del Medio Oriente – contano su Aleteia per informarsi e cercare ispirazione e contenuti cristiani. Per favore, prendi in considerazione la possibilità di aiutare l'edizione araba con una piccola donazione.