Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
giovedì 23 Settembre |
San Maurizio
home iconStile di vita
line break icon

20 cose che le persone realizzate NON fanno

©Pressmaster/SHUTTERSTOCK

AWEBIC - pubblicato il 30/12/15

Accampare scuse è il modo migliore per procreastinare il vostro successo. Quando prendete in mano le redini della vostra vita e assumete le vostre responsabilità, siete al comando.

10. Non invidiano il successo altrui

Le persone realizzate credono che tutti siano capaci di avere successo. Credono che più sono realizzate, migliore sarà il mondo. Il successo altrui non suscita invidia, ma ispira e motiva.

L’invidia è ritardo di vita. Quando scegliete di non perdere tempo con sentimenti negativi, fate più spazio nella vostra testa e nella vostra vita per concretizzare tutti i vostri sogni.

11. Non ignorano le persone che le amano

Per quanto il lavoro possa essere importante per le persone realizzate, non sarà mai più importante delle persone care – famiglia, partner e se stessi. Il vero successo inizia dentro di ciascuno. L’amore e il sostegno delle persone amate sono significativi e possono essere estremamente utili per chi vuole essere realizzato.

Le persone che amiamo sono la base e il sostegno della nostra vita. Non serve a niente avere denaro e successo se non si hanno persone e momenti speciali da condividere.

12. Non dimenticano di divertirsi

Il lavoro può essere stancante. Le persone realizzate sanno che lavorare senza divertirsi non ha senso. Il lavoro dev’essere un piacere, e il modo di ottenerlo è fare qualcosa che piaccia e avere equilibrio tra la vita professionale e quella personale, anche se a volte è difficile.

Le persone realizzate sanno che è importante dormire una quantità di ore sufficiente, per avere una performance al 100%.

13. Non dimenticano la propria salute

Le persone davvero realizzate sanno che una buona salute significa testa tranquilla, mente motivata e corpo energico. Tutto questo è fondamentale. Tutto nella vita inizia con una buona salute, e tutto può finire quando la salute va male.

Il vostro corpo è il vostro tempio più grande, e senza salute e qualità di vita non abbiamo energia né motivazione per conquistare i nostri obiettivi.

14. Non scelgono obiettivi di vita vaghi

Le persone realizzate sanno “esattamente” cosa vogliono. Sanno quali sono i loro sogni e sono determinate a conquistarli. Quando si ha chiaro cosa si vuole dalla vita, diventa facile fare progetti e tracciare una rotta fino a destinazione. Con un obiettivo di vita chiaro, si riesce a valutare dove si è e quanto manca per raggiungere il proprio sogno.

In poche parole: avere un obiettivo e un sogno è metà del cammino. Se ci si impegna e ci si concentra sui risultati, si ha in mano una delle chiavi del successo.

15. Non si limitano alle parole

Le persone realizzate non si limitano a parlare – esprimere idee o critiche agli altri. Fanno e garantiscono che quello che dicono diventerà realtà. Eseguono. Implementano. Sono affidabili.

La parola crea, per cui l’attenzione raddoppiata ad ogni cosa che esce dalla loro bocca è essenziale per il loro successo. Non sprecate le vostre parole!

16. Non si abbandonano al vittimismo

Le persone realizzate non si permettono di fare le vittime delle azioni di altre persone. Sono abbastanza intelligenti da allontanarsi da persone e situazioni negative. Non serbano rancore e non pensano a vendicarsi. Sanno che l’unico modo per essere felici è lasciar stare e andare avanti, perché vengano le cose buone della vita.

Quando assumete la responsabilità della vostra vita, siete colui che comanda tutti i risultati!

17. Non restano aggrappate al passato

Le persone realizzate non soffrono per il passato. Se vivete nel passato, non sarete mai felici nel presente, soprattutto se il vostro passato è stato doloroso. Vivete nel presente!

  • 1
  • 2
  • 3
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
2
SINDONE 3D
Lucandrea Massaro
L’Uomo della Sindone ricostruito in 3D. I Vangeli raccontano la v...
3
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
4
Gelsomino Del Guercio
Il Papa: il gender è una “ideologia diabolica”. Serve pastorale c...
5
BABY
Mathilde De Robien
Nomi maschili che portano impresso il sigillo di Dio
6
MAN HOSPITALIZED,
Silvia Lucchetti
Colpito da ictus: la Madonna di Loreto mi ha salvato ed è venuta ...
7
FATIMA
Marta León
Entra nel Carmelo a 17 anni: “Mi getto tra le braccia di Dio”
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni