Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
sabato 19 Giugno |
San Romualdo
home iconChiesa
line break icon

Giro di false Benedizioni Apostoliche, cosa fare per non caderci?

© Guardia di Finanza

Agi - Aleteia - pubblicato il 17/12/15

Con il Giubileo ormai iniziato falsari e truffatori sono in azione. Ecco cosa fare per ottenere la pergamena

Avevano pensato al souvenir perfetto per il pellegrino del Giubileo, una Benedizione apostolica personalizzata su pergamena pontificia con tanto di emblemi della Santa Sede e di fotografia di Papa Francesco benedicente: peccato che avessero ‘dimenticato’ di richiedere le necessarie autorizzazioni al Governatorato Pontificio. Sono stati i finanzieri del Comando Provinciale di Roma, in coordinamento con i colleghi della Gendarmeria vaticana, a stroncare sul nascere il business degli apocrifi e a sequestrare circa 3500 false pergamene, gia’ effigiate con l’immagine del Santo Padre, recanti gli stemmi papali e dello Stato Vaticano contraffatti, e riportanti, in italiano, spagnolo, portoghese ed inglese, la dicitura “benedizione del pellegrino” e personalizzabili con qualsiasi nominativo fornito dall’acquirente.

Rapidamente ricostruita la filiera della produzione e commercio del singolare articolo, in un negozio vicino alla Basilica di San Pietro e’ stata individuata la stamperia abusiva delle Benedizioni Apostoliche offerte in frode agli inconsapevoli pellegrini. A questi ultimi, infatti, approfittando della somiglianza delle pergamene con quelle rilasciate dalla Santa Sede, veniva fatto compilare e sottoscrivere un modulo per la “richiesta di benedizione apostolica”, correttamente indirizzato, ma mai recapitatogli, “A S.E. Rev.ma Mons. Elemosiniere di Sua Santita’ presso la Citta’ del Vaticano”, unica Autorita’ ufficialmente autorizzata ad emettere gli auspici papali.

La perquisizione, effettuata dalle Fiamme gialle del I Gruppo Roma – impegnate nell’attuazione del piano d’azione “Jubilaeum”, dedicato a contrastare tutte le forme di abusivismo e frode a danno dei pellegrini – ha permesso di rinvenire migliaia di moduli di richiesta e un consistente stock di false pergamene pronte per l’uso. Il negoziante stampatore, privo delle necessarie autorizzazioni della Santa Sede, e’ stato denunciato per produzione e commercio di oggetti contraffatti. Il valore delle pergamene sequestrate supera i 70mila euro ma è in corso il calcolo delle somme già incassate con le vendite dei primi giorni (Agi, 14 dicembre).

Fin qui la cronaca, ma cosa bisogna fare per ottenere una vera Benedizione Apostolica? Ecco qui:

Pergamene con benedizioni apostoliche vengono rilasciate solo dall’Elemosineria Apostolica, l’Ufficio della Santa Sede (telefono 06.69873279 o 06.69871100) che ha il compito di esercitare la carità verso i poveri a nome del Pontefice.

Tutte le entrate dell’Elemosineria Apostolica, soprattutto le offerte per il rilascio dei diplomi di benedizione, sono interamente devolute per la carità.

Per ottenere la benedizione apostolica su pergamena è possibile accedere personalmente agli uffici dell’Elemosineria Apostolica all’interno della Città del Vaticano, con entrata dall’Ingresso Sant’Anna (sulla destra del Colonnato della Piazza San Pietro) negli orari di apertura, dalle 8.30 alle 13.30 (dal lunedì al sabato). Si possono anche inoltrare domande indirizzate all’Elemosineria Apostolica mediante posta (Elemosineria Apostolica, Ufficio pergamene 00120 Città del Vaticano) o tramite fax (06.69883132).

Per ottenere la benedizione si deve compilare un modulo scaricabile dal sito dell’Elemosineria Apostolica. Nella richiesta si devono tra l’altro fornire alcune informazioni tra cui il nome e il cognome del richiedente e il motivo per cui viene chiesta la benedizione. Per alcune particolari occasioni è richiesto il nulla osta del parroco o di altra persona ecclesiastica. I tempi necessari per ricevere la pergamena sono di circa un mese dal giorno della richiesta. La Benedizione Apostolica è concessa per varie occasioni, tra cui il battesimo, la prima comunione, la cresima, il matrimonio, l’ordinazione presbiterale e la professione religiosa (Faro di Roma, 15 dicembre).

Tags:
benedizioni papaligiubileo della misericordia
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
2
conduttore rai 1 diventa prete
Gelsomino Del Guercio
Addio al giornalismo: Fabrizio Gatta, il volto noto di Rai1, dive...
3
MAN HOSPITALIZED,
Silvia Lucchetti
Colpito da ictus: la Madonna di Loreto mi ha salvato ed è venuta ...
4
nun
Larry Peterson
Gesù ha donato a questa suora una preghiera di 8 parole per esser...
5
Lucía Chamat
La curiosa fotografia di “Gesù” che sta commuovendo la Colombia
6
MATKA TERESA Z KALKUTY
Cerith Gardiner
In caso di necessità, l’efficacissima preghiera da 5 secondi di m...
7
Landen Hoffman
Sarah Robsdotter
“Gli angeli mi hanno preso e Gesù mi vuole bene”: un bimbo di 5 a...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni