Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
lunedì 14 Giugno |
Sant'Eliseo
home iconSpiritualità
line break icon

Che cos’è la Forza? E qual è la filosofia di Star Wars?

Lucandrea Massaro - Aleteia - pubblicato il 15/12/15

E il Lato Oscuro?

Si arriva così ad uno dei concetti più sbandierati: il Lato Oscuro. Manifestazione della Forza che si potrebbe dunque definire come l’abisso più profondo e cieco della tenebra, il baratro oltre i limiti, la potenza annichilente del male, cioè, in definitiva, il male in sé e per sé.

Il Maestro Yoda così descrive il Lato Oscuro:

«Rabbia, paura, violenza: sono loro il Lato Oscuro! Veloci ti raggiungono quando combatti! Se anche una sola volta la strada buia tu prendi, per sempre essa dominerà il tuo destino! Consumerà te, come ha consumato l’apprendista di Obi-Wan».

Il Lato Oscuro è il fascino del male, è l’idea che l’uomo possa farsi da sé, è l’estrinsecazione della prometeica mania di onnipotenza dell’uomo che travalica i propri limiti morali, è la negazione del bene, è la negazione della possibilità di distinguere tra bene e male, è, in definitiva, la scelta del male che sceglie se stesso, che si aggroviglia su se stesso.

Il Cancelliere Palpatine esplicita meglio cosa è il Lato Oscuro della forza: «Il lato oscuro della Forza è la via per acquistare molte capacità da alcuni ritenute ingiustamente non naturali».

Tramite il Lato Oscuro, insomma, l’uomo abbatte i limiti della sua natura. Il Lato Oscuro consente di operare scelte che contrastano con la natura stessa dell’uomo e del cosmo. Il Lato Oscuro sovverte il cosmos in caos.

Ecco quindi che la Forza è la via del bene, della luce della verità, praticata con saggezza dai Cavalieri Jedi, mentre il Lato Oscuro, è la via del male, del buio della menzogna, praticata dai loro rivali secolari: i Sith.

Ma chi sono i Jedi e i Sith?

In entrambi i casi abbiamo quasi due ordini monastici che si confrontano. In entrambi i casi abbiamo persone che dedicano la loro intera esistenza allo studio della Forza. Tuttavia per scopi – e dunque con mezzi – diametralmente opposti. I Jedi sono i più assimilabili ad un ordine monastico-militare, si appoggiano ad un Tempio (ai tempi della trilogia originale ormai distrutto e l’ordine soppresso militarmente) e ad una gerarchia. I più più piccini vengono raccolti in giro per la Galassia ovunque vengano individuati bambini con le giuste caratteristiche, la Forza deve scorrere potente in loro per essere scelti e portati al Tempio per essere allevati e addestrati. I giovanissimi (youngling nell’originale) imparano le basi tutti insieme, in una vita cenobitica fatta di gioco e allenamento fisico e mentale, poi una volta pronti diventano Padawan e affidati alle cure esclusive di un unico Cavaliere esperto, saranno in qualche modo il suo scudiero, obbediranno e impareranno finché il Consiglio, l’apice della gerarchia dei Jedi, non li reputerà degni di essere a loro volta Cavalieri. I Maestri infine sono coloro che hanno portato a termine almeno due addestramenti completi di un Padawan. Questo per la gerarchia, che ci dice però che – similmente ai carabinieri e ai discepoli di Cristo – i Jedi vengono mandati nel mondo a coppie, perché si possano aiutare l’un l’altro, confortare e perché lo scopo che si prefiggono non è mai individuale, ma di servizio alla comunità. I Jedi lottano per mantenere gli altri nella libertà. La loro controparte, i Sith si votano all’egoismo, al potere, alla violenza sono sempre e solo due, e spesso il maestro diviene vittima dell’apprendista quando questo si sente sufficientemente forte. Non esiste reale solidarietà interna tra di essi. In Episodio V, Darth Vader (chi scrive è un purista e non lo chiamerà mai Dart Fener, Ndr) promette a Luke di defenestrare l’imperatore suo maestro, a patto che egli lo segua e condivida con lui il potere “Domineremo la Galassia come padre e figlio”, in una perversa scimmiottatura del rapporto del Padre col Figlio nel cattolicesimo, il regnare di Dio è santo e giusto, non è una spartizione del potere, non è un dominio dispotico. Ma appunto qui si parla di Lato Oscuro…

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Tags:
cristianesimofilosofiaguerre stellarioccidentestar wars
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
2
Landen Hoffman
Sarah Robsdotter
“Gli angeli mi hanno preso e Gesù mi vuole bene”: un bimbo di 5 a...
3
nun
Larry Peterson
Gesù ha donato a questa suora una preghiera di 8 parole per esser...
4
Gelsomino Del Guercio
Strano cerchio bianco sulla testa del Papa. Il video diventa vira...
5
MOTHER AND LITTLE DAUGHTER,
Silvia Lucchetti
Lui si suicida dopo aver ucciso le figlie: Giulia torna a vivere ...
6
Lucía Chamat
La curiosa fotografia di “Gesù” che sta commuovendo la Colombia
7
Catholic Link
Non mi piaceva Santa Teresa di Lisieux finché non ho imparato que...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni