Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
giovedì 24 Giugno |
San Giovanni Battista
home iconStorie
line break icon

Più di 1.000 suore si stanno facendo passare per prostitute per riscattare le vittime del traffico di esseri umani

Aleteia - pubblicato il 03/12/15

Fanno parte della rete Talitha Kum e arrivano a infiltrarsi nei bordelli e a comprare bambini venduti come schiavi – sì, in pieno 2015

La rete internazionale Talitha Kum riunisce circa 1.100 religiose che agiscono in 80 Paesi per combattere il traffico di esseri umani e la schiavitù.

Il gruppo, creato nel 2004 dal banchiere e filantropo John Studzinski, calcola che l’1% della popolazione mondiale sia oggetto di qualche forma di traffico. Stiamo parlando di 73 milioni di persone, ovvero l’equivalente dell’intera popolazione di Argentina, Uruguay, Paraguay, Cile e Bolivia.

Il 70% delle persone trafficate nel mondo è costituito da donne, la metà delle quali di 16 anni o meno.

John Studzinski è vicepresidente della banca di investimenti statunitense The Blackstone Group. Alla Conferenza delle Donne ha parlato di casi di traffico e schiavitù come quello di una donna costretta a prostituirsi che è stata tenuta prigioniera per una settimana senza cibo e costretta a mangiare le proprie feci per essersi rifiutata di continuare ad avere rapporti sessuali con una media di 12 uomini al giorno.

Studzinski ha spiegato che le suore che fanno parte di questa rete si vestono da prostitute e si infiltrano nei bordelli, oltre ad agire nella lotta agli schemi di vendita di bambini schiavi in Africa, nelle Filippine, in Brasile e in India.

“Queste suore non hanno fiducia in nessuno. Non hanno fiducia nei Governi, non hanno fiducia nelle corporazioni, non hanno fiducia nella polizia locale, e in alcuni casi non possono confidare neanche nel clero di sesso maschile”, ha affermato il filantropo.

Talitha Kum significa “Fanciulla, alzati” in aramaico. La frase è stata pronunciata da Gesù stesso a una bambina di 12 anni, figlia di Giairo, uno dei capi della sinagoga (cfr. Mc 5, 41).

[Traduzione dal portoghese a cura di Roberta Sciamplicotti]

Tags:
prostituzionetratta delle persone
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
2
nun
Larry Peterson
Gesù ha donato a questa suora una preghiera di 8 parole per esser...
3
Giovanni Marcotullio
«I rapporti prematrimoniali?» «Un vero peccato!» «Ma “mortale”?» ...
4
MOTHER AND LITTLE DAUGHTER,
Silvia Lucchetti
Lui si suicida dopo aver ucciso le figlie: Giulia torna a vivere ...
5
saint paul
Giovanni Marcotullio
La Santa Sede contro il ddl Zan: è caso diplomatico
6
COUPLE GETTING MARRIED
Gelsomino Del Guercio
Il matrimonio si celebra in casa. La svolta della diocesi di Livo...
7
Lucía Chamat
La curiosa fotografia di “Gesù” che sta commuovendo la Colombia
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni