Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
martedì 22 Giugno |
San Luigi Gonzaga
home iconNews
line break icon

Ai bambini non si possono mettere frontiere

Alvaro Real - Aleteia - pubblicato il 03/12/15

Un morto su tre nel Mediterraneo è un bambino

L’infanzia dovrebbe essere universale. I bambini non dovrebbero avere un passaporto, e se ce l’avessero dovrebbe riportare la definizione “Cittadino del mondo”. Fa male vedere l’esistenza di rifugiati, di persone che mettono a rischio la propria vita perché non hanno alternativa all’abbandonare la propria patria, ma fa molto più male quando si vede che tra questi rifugiati ci sono dei bambini.

174.000 bambini si sono giocati la vita nel Mediterraneo per arrivare in Europa, e il 5% di questi ha meno di due anni. Un rifugiato e immigrato su tre che è morto era un bambino. I dati forniti dall’Organizzazione Internazionale delle Migrazioni e dall’Unicef sono più che allarmanti.

A ottobre 90 bambini sono morti solcando il mare nel tentativo di giungere in Europa. Bambini che provenivano dalla guerra: da Siria, Afghanistan e Iraq. Il 20% di coloro che si sono giocati la vita nel Mediterraneo è costituito da bambini; il 26% delle persone arrivate sulle coste greche è minorenne.

Sono molti, moltissimi i minori non accompagnati, e questo dovrebbe preoccuparci, e molto. In Svezia, 23.000 minori non accompagnati hanno chiesto asilo. Chi si prende cura di questi minori? Chi li aiuta e li accoglie? Chi li libera dalle mafie, dai maltrattamenti, dallo sfruttamento e dai mercanti di esseri umani che tormentano i più sfortunati?

La situazione dei bambini in Siria, Afghanistan, Libia, Iraq e molti altri Paesi è drammatica. Fuggono perché non hanno una vita. Alcuni hanno perso la famiglia nei bombardamenti o negli attacchi del DAESH. Altri cercano un futuro, lasciano le proprie famiglie e inseguono una speranza. Sono molto vulnerabili al traffico, allo sfruttamento sessuale o infantile.

Cosa si può fare di fronte a tutto questo? Non è possibile aprire le frontiere a tutti, ma… non si potrebbero aprire ai più giovani? Non si potrebbe permettere l’ingresso dei minorenni? Non si potrebbe offrire in qualche modo un asilo, un meccanismo che li custodisca fin dal luogo d’origine?

[Traduzione dallo spagnolo a cura di Roberta Sciamplicotti]

Tags:
bambinimediterraneoprofughi
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
2
Gelsomino Del Guercio
San Giuseppe sparisce dai Vangeli. Don Fabio Rosini ci svela il &...
3
nun
Larry Peterson
Gesù ha donato a questa suora una preghiera di 8 parole per esser...
4
Lucía Chamat
La curiosa fotografia di “Gesù” che sta commuovendo la Colombia
5
MOTHER AND LITTLE DAUGHTER,
Silvia Lucchetti
Lui si suicida dopo aver ucciso le figlie: Giulia torna a vivere ...
6
Giovanni Marcotullio
«I rapporti prematrimoniali?» «Un vero peccato!» «Ma “mortale”?» ...
7
MORNING
Philip Kosloski
Preghiera mattutina per chiedere a Dio di benedire la nostra gior...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni