Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
lunedì 17 Maggio |
San Pascual Baylón
home iconSpiritualità
line break icon

Consigli per evitare la tristezza a Natale

Christopher-Rose-CC

Claudio De Castro - pubblicato il 02/12/15

Il diavolo sembra prediligere il fatto di farci del male nei giorni in cui celebriamo la nostra fede...

Mi sono reso conto che il diavolo sembra avere una predilezione per il fatto di farci del male nei giorni in cui celebriamo la nostra fede. Per l’Avvento prende forza e attacca a volontà. Ci inietta scoraggiamento, tristezza, arroganza, egoismo.

E noi cadiamo come un frutto maturo attaccato in modo fragile all’albero. Seguiamo le sue insinuazioni e ci scoraggiamo. A volte succede anche a me, e lotto contro questo sentimento perché so che non viene da Dio. Lo sento dire molto spesso: “Trascorro queste feste con grande tristezza”.

Nel giorno in cui la luce, la verità, è venuta a illuminare questo mondo ci nascondiamo nell’ombra. Fossi in te, quest’anno farei uno sforzo. Sarei felice. Condividerei con speranza e allegria.

Cosa mi sono proposto per questo Avvento? Di essere felice. Vedere tutte le albe che posso e leggere. Leggere molti libri di spiritualità, che fanno tanto bene alla nostra anima. Lo diceva già don Bosco: “In cielo conoscerete il gran bene che fa una buona lettura”.

Ho trascorso questi giorni riflettendo profondamente sulla nostra fede e sull’eternità, sulla tenerezza del nostro Padre celeste, sul senso della vita.

Un libro mi è stato di grande aiuto e di immensa consolazione: la Storia di un’anima, scritto da Santa Teresina del Bambin Gesù.

Se mi chiedessi “Cosa posso fare in Avvento?”, ti risponderei senza pensarci due volte: “Leggi questo libro”.

Ogni pagina è come un falò con grandi fiamme che prendono la nostra fede, la illuminano, la alimentano e l’aiutano a crescere.

Qui sotto alcuni consigli di lettura…




Leggi anche:
25 letture spirituali che non possono mancare nella tua biblioteca

[Traduzione dallo spagnolo a cura di Roberta Sciamplicotti]

Tags:
avventonataletristezza
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
chiara amirante,
Paola Belletti
Perché dobbiamo pregare per la guarigione di Chiara Amirante
2
Aleteia
Gli avvisi divertenti che si leggono nelle parrocchie
3
Lucía Chamat
La curiosa fotografia di “Gesù” che sta commuovendo la Colombia
4
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
5
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
6
Padre Henry Vargas Holguín
Quali peccati un sacerdote “comune” non può perdonare?
7
Padre Maurizio Patriciello
L’amore di un prete per i fratelli omosessuali e le sue pre...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni