Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

La felicità da soli non esiste

Condividi

In over my head

Clicca qui per aprire la galleria fotografica

I’M THIRSTY

La sete esprime il desiderio di una cosa, ma un desiderio talmente intenso che noi moriamo se ne restiamo privi (S. Teresa d’Avila).
La sete ci ricorda che per vivere dobbiamo ricevere qualcosa dall’esterno, è un bisogno che non possiamo autosoddisfare. La sete di cui parla Jenn Johnson è la necessità istintiva di riempire un senso di vuoto sconfinato. Ora, difronte a questa spinta vitale possiamo avere due atteggiamenti, il primo: subirne la forza, fagocitando le esperienze in modo disordinato, lasciandoci vincere dall’ossessione per ciò che ci manca, cercando di trasformare  la realtà perché continuamente ci appaghi.>

Oppure possiamo credere che la sete sia una strepitosa potenzialità in grado di spingere tutto il nostro essere verso l’eterno. Infatti, quando l’uomo si accorge che il più profondo desiderio del suo cuore è conoscere Dio, ecco che si spalanca per lui un orizzonte infinito di possibilità per essere felice.

È l’alba, la voce di Jenn Jonhson si intreccia col vento, il vuoto di cui parla sembra dissolversi.  La sua canzone ci suggerisce che il modo migliore per dissetarsi è diventare sorgente d’amore per gli altri, perché la felicità da soli non esiste.

La canzone “In over my head” è tratta dall’album “We will not be shaken” del 2015.

Costanza D’ardia

cecilia Bethel-Music-We-Will-Not-Be-Shaken-cover-art
Copyright Bethel Music
Song: In over my head | Singer: Jenn Johnson

Jenn Johnson

Nome: Jenn Johnson


Nazionalità: USA


Vive a: Redding, California


Ultimo album: We will not be shaken (2015)


Curiosità: Insieme a suo marito Brian ha fondato l’etichetta Bethel Music. Brian e Jenn hanno pubblicato il loro primo album, Andone, nel 2001. Hanno tre figli: Haley, Tèa e Braden.
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni
I lettori come te contribuiscono alla missione di Aleteia.

Fin dall'inizio della nostra attività nel 2012, i lettori di Aleteia sono aumentati rapidamente in tutto il mondo. La nostra équipe è impegnata nella missione di offrire articoli che arricchiscano, ispirino e nutrano la via cattolica. Per questo vogliamo che i nostri articoli siano di libero accesso per tutti, ma per farlo abbiamo bisogno del vostro aiuto. Il giornalismo di qualità ha un costo (più di quello che può coprire la vendita della pubblicità su Aleteia). Per questo, i lettori come TE sono fondamentali, anche se donano appena 3 dollari al mese.