Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
martedì 09 Marzo |
San Giovanni di Dio
home iconChiesa
line break icon

Chi sono i “santi folli” e perché vengono chiamati così?

Public Domain

A Sua Immagine - pubblicato il 23/11/15

I Saloi, nel mondo bizantino, e gli Jurodivye in quello slavo, erano coloro che seguendo quanto scritto da San Paolo nella Prima Lettera ai Corinti (1,18-28; 3,18-19; 4,10-13) vivevano di carità simulando la pazzia, disprezzando l’apparenza e la dignità dell’uomo per partecipare alla Passione di Cristo e rendere maggiore gloria a Dio, perché “ciò che nel mondo è stolto, Dio l’ha scelto per confondere i sapienti” (1 Cor 1,27). L’insegnamento viene ovviamente dai Vangeli dove Cristo è presentato come un folle indemoniato (Gv 10,20) e la sua Passione è raffigurata come un insieme di umiliazione, scherno, derisione e impotenza (Mt 27,24-42; Mc 15,29-32; Lc 23,35-37). Infatti, “il pazzo in Cristo” si identifica con Cristo oltraggiato, crocifisso e pure risorto. Egli vive già nel suo Regno e denuncia l’orgoglio, l’odio e la menzogna di questo mondo. E’ uno che sotto l’apparenza di una finta pazzia vive il Vangelo alla lettera, in uno stato di povertà e senza rifugio.

La follia in Cristo o la follia per amore di Cristo, era una pratica tra i padri del deserto: fin dal III-IV secolo, in Medio Oriente, vivevano gli Stiliti, su una colonna o i Dentriti, su un albero. Tuttavia è nel mondo greco-bizantino che si sono affermati i vagabondi che portavano in mezzo alla gente l’immagine di Cristo, i quali sono in seguito definiti, e alcuni venerati, come “folli in Cristo”. Tale pratica ha seguito il cammino della cristianizzazione e da Bisanzio è passato in Russia, dove il perdurare di società di stampo antico ha contribuito alla prosperità della follia in Cristo. E’ bene precisare che la Chiesa si è mostrata sempre molto prudente nel glorificare queste persone, ossia nel proclamarli santi, beati o giusti a livello nazionale o locale. Cerchiamo di ricordare sempre che è lo Spirito che dà vita perché la “lettera” spesso uccide e crea confusione.

——
Invia il tuo interrogativo, scrivendo una email a padreantonio@asuaimmaginesettimanale.it oppure spedendo una lettera all’indirizzo A Sua Immagine, Borgo Sant’Angelo 23, 00193 Roma. La risposta arriverà dal silenzio e dalla spiritualità del Monastero di San Benedetto di Subiaco. Padre Antonio offrirà una chiave per trovare un senso alle questioni poste, accompagnando il cammino di credenti e non credenti.

Tags:
santi e beatisantita
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
don Marcello Stanzione
L’ostia “vola” sospesa in aria: il miracolo eucaristi...
2
Lucandrea Massaro
Blasfemia a Sanremo: “Perché mi percuoti?”
3
SANREMO, FIORELLO, AMADEUS
Annalisa Teggi
10 canzoni che hanno parlato di Dio dal palco di Sanremo
4
MAN, DARKNESS, FACE
Annalisa Teggi
Quando al diavolo scappò detto cosa può davvero fare la preghiera
5
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
6
FETUS 3 MONTH,
Padre Maurizio Patriciello
Puoi parlare di aborto perché tua madre non ti fece trascinare vi...
7
Gelsomino Del Guercio
Prete morto per Covid: lo aveva “profetizzato” in una...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni