Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
lunedì 18 Ottobre |
San Luca
Aleteia logo
home iconNews
line break icon

L’Ordine Rosacroce è compatibile con la fede cristiana?

Public Domain

Juan Escobar Soriano - pubblicato il 15/11/15

Diceva di aver ricevuto una dottrina che avrebbe salvato l’umanità e che sarebbe morto a 150 anni. Uno dei suoi seguaci nel 1604 avrebbe trovato la sua tomba, nella quale individuò cose sorprendenti e strane. In ciò che si dice di Christian Rosenkrust ci sono senza dubbio molte leggende e vari elementi che non si possono provare [14].

La Rosa e la Croce

Fin da tempi molto antichi, ben prima della morte di Cristo, la croce è stata utilizzata come un simbolo solare. L’uomo primitivo, nelle sue prime manifestazioni al sole, lo guardava con le braccia aperte, essendo questa la prima nota spirituale della croce. Ha anche rappresentato i quattro punti cardinali e l’unione che forma l’ellittica con l’Ecuador. È un simbolo positivo, attivo e rappresentativo delle forze maschili della natura. Equivale allo “yang” della filosofia cinese [15].

La rosa simboleggia l’ideale di bellezza, delicatezza e bellezza. Rappresenta la donna e il principio della fecondità, la madre natura. La rosa che inizia ad aprirsi è la personalità che inizia a sbocciare per illuminare e dare realtà alla croce. La congiunzione dei due simboli è l’incontro di due forze generatrici, opposte, della natura. È la somma dei contrari che originano la creazione, l’unione dei poli maschile e femminile. La rosa equivale allo “ying” della filosofia cinese [16].

Credenze principali

Dio

È l’“Anima” universale che ha mente, intelligenza e potere. È la coscienza. L’anima di un essere animato non è qualcosa di indipendente, ma parte dell’anima universale. L’anima personale è manifestazione di quella universale che è nel corpo fisico e raggiunge la sua liberazione spezzando il vincolo che la unisce. Con la morte, si raggiunge una liberazione dall’elemento fisico [17].

Il Dio dei Rosacroce è la “meta universale” che troviamo nel pensiero di Pitagora. Dio viene identificato con la natura e l’universo, per cui si cade in un panteismo.

Si parla anche del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo, ma vengono interpretati in modo diverso rispetto al cristianesimo. Il Padre è l’iniziato più elevato tra l’umanità del periodo saturnino. L’umanità comune di questo ciclo sono “i signori delle menti”. Il Figlio è l’iniziato più elevato del periodo solare. L’umanità di quel tempo sono ora “gli arcangeli”. Lo Spirito Santo è l’iniziato più elevato del periodo lunare. L’umanità di quel ciclo sono ora “gli angeli” [18].

Per comprendere queste idee, bisogna tener presente che per i Rosacroce esisterebbero sette mondi collegati, per i quali passano le persone. Sono periodi di rinascita: 1) Saturno, 2) Solare, 3) Lunare, 4) Terrestre, 5) Giove, 6) Venere e 7) Vulcano. Non si tratta di pianeti, ma di periodi di rinascite, di accesso alla divinità, per diventare uguali a Dio, onnipotenti e onniscienti [19].

Gesù

Secondo i rosacrociani, Gesù ha avuto varie incarnazioni ed è uno spirito che è appartenuto all’evoluzione umana. Lo spirito di Cristo era un raggio cosmico che è entrato nel suo corpo. Gesù è il più grande ciclo di evoluzione dell’uomo, è la luce e la guida che conduce al regno. Non solo ha scelto e ha formato i discepoli, ma ha anche preparato un gruppo segreto di 120 persone, indottrinate in conoscenze esoteriche che Gesù avrebbe imparato in Egitto e con gli esseni [20].

La persona umana

La persona è divina come il Padre dei Cieli, per cui non può avere limitazioni. Attraverso incarnazioni superiori e successive, passa a livelli più alti e si libera totalmente. L’“Ego” che entra nel corpo attraverso i coniugi è quello che fa sì che esista la prole. Perché possano verificarsi dei frutti bisogna pregare l’arcangelo Gabriele, perché è il reggente della luna sulla terra ed è il fattore primordiale della generazione nel corpo [21].

  • 1
  • 2
  • 3
Tags:
esoterismo
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
Gelsomino Del Guercio
Carlo Acutis parlava di un regalo che gli aveva fatto Gesù. Di co...
2
PRAY
Philip Kosloski
Preghiera al beato Carlo Acutis per ottenere un miracolo
3
CARLO ACUTIS
Gelsomino Del Guercio
Cosa intendeva Carlo Acutis quando parlava di “autostrada per il ...
4
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
5
Gelsomino Del Guercio
“Dio ti darà dei segni”. Quel messaggio di Carlo Acutis all’amica...
6
CARLO ACUTIS, CIAŁO
Gelsomino Del Guercio
Gli ultimi istanti di vita di Carlo Acutis: “Chiuse gli occhi sor...
7
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni