Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

Iscriviti alla Newsletter

Aleteia

Chi canta prega due volte (Sant’Agostino)

Condividi

Lord I need you

Teach my song to rise to you

“Lord I need you” non è una canzone normale. E’ una di quelle preghiere che esplodono dall’ anima di un uomo come torrente in piena, come riverbero di un’ intuizione diretta: non è mediata da un ragionamento, non nasce da considerazioni utili. E’ una dichiarazione d’amore definitiva, gloriosa, che ammette con luminosa umiltà il bisogno più essenziale di ogni essere umano: stare vicini a Dio. Rimanere nella luce.

Perchè quando si è vagliato tutto e si è stati vagliati da tutto, spogli delle cose del mondo e dei suoi vicoli ciechi,  si arriva alla necessità assoluta di quell’ immensa libertà che solo il vivere in costante presenza di Dio può dare.

Scritta dall’artista canadese Matt Maher, e tratta dall’album “All the people said Amen”, “Lord I need you” è una confessione in ginocchio. Non è, ripeto, una canzone normale. Durante la giornata mondiale della Gioventù di Rio de Janeiro, Matt dichiara di avere sentito la necessità di cantarla sul palco in ginocchio, appunto come preghiera. E non poteva essere diversamente. L’unico pubblico di questa canzone è infatti Dio.

“Lord I need you” ci regala un concetto chiave che arriva tra una nota e l’altra come colpo di scena inaspettato, come sunto della Summa teologica, quando l’artista a un certo punto canta: “Holiness is Christ in me: La santità è Cristo in me.” E adesso non c’è più nulla da dire.

Ho bisogno di te, Signore ho bisogno di te, ho bisogno di te. Sempre di più. Ho bisogno di chi mi ha creato e amato con tutto l’Amore impossibile.

“Lord I need You” è l’anima della musica.

Cecilia nasce con questa canzone.

Il brano “Lord I need you” è tratto dall’ album “Saints and Sinners”.

cecilia cover album matt maher
copyright matt maher

Manuel de Teffé
Cecilia Artistic Director

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni