Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
sabato 31 Ottobre |
San Wolfgang di Rägensburg
home iconChiesa
line break icon

Monsignor Garza: «Ho raccontato io la storia del bimbo che ha commosso il Sinodo»

Vatican Insider - Tv2000 - pubblicato il 19/10/15

Il bambino che ha spezzato l’ostia per darla ai suoi genitori divorziati risposati aveva studiato al catechismo “l’importanza di non tenere Gesù solo per se stessi ma di portarlo ai propri amici e alle proprie famiglie”. Così il vescovo messicano, mons. Alonso Gerardo Garza, della diocesi di Piedras Negras, in un’intervista al Tg2000, il telegiornale di Tv2000, ha motivato il gesto del bimbo verso i propri genitori. A raccontare la vicenda era stato nei giorni scorsi proprio mons. Garza durante i lavori del Sinodo. Una storia che ha commosso l’intera Assemblea sinodale.

“Durante le lezioni di catechismo – ha spiegato mons. Garza – erano rimaste impresse nel suo cuore e nella sua mente alcune cose: la prima è che Gesù è realmente presente nell’ostia in ogni sua parte anche piccola, la seconda è l’importanza di non tenere Gesù solo per se stessi ma di portarlo ai propri amici e alle proprie famiglie. Infine quando si parla di comunione nel catechismo si sottolinea che anche i genitori e i padrini devono avvicinarsi al sacramento della confessione e dell’eucarestia”.

“Nel bambino – ha proseguito il vescovo – erano molto chiari questi concetti che lo hanno spinto a compiere il gesto di dare un pezzo dell’ostia ai suoi genitori perchè vedeva che loro sono buoni, lo accompagnavano al catechismo, andavano tutti insieme a messa e non capiva perchè il sacerdote non poteva dargli l’ostia mentre a lui poteva farlo”.

Alla domanda su quale sia la soluzione auspicata dal vescovo per i divorziati risposati che frequentano la Chiesa mons. Garza ha risposto: “Dobbiamo avere chiari due aspetti: il teologico biblico e quello pastorale, che non sono in contrapposizione, come non lo sono la verità e la misericordia. Credo che dovremmo proporre un’armonizzazione tra i due aspetti affinchè un dono così grande che Cristo ci ha lasciato possa essere ricevuto da tutte le persone che si sforzano di vivere meglio la propria vita ma sarà il Santo Padre a prendere una decisione in merito come autorità della Chiesa. Però la nostra proposta è che queste coppie che vivono molto vicine a Dio e alla Chiesa percorrano un cammino penitenziale e che la Santa Sede possa dare ai vescovi delle linee direttrici per discernere in quali casi si può autorizzare questo percorso”.

QUI L’ARTICOLO ORIGINALE

Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Tags:
divorziati risposatieucarestiasinodo sulla famigliavideo
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Annalisa Teggi
"Dite ai miei figli che li amo": ecco chi è l...
Lucandrea Massaro
Sale il numero di morti nell'attentato di Niz...
ERIN CREDO TWINS
Cerith Gardiner
“Dio ha senso dell'umorismo”: coppia di genit...
HEAVEN
Philip Kosloski
Preghiera perché un defunto raggiunga la gioi...
EMILY RATAJKOWKSI
Annalisa Teggi
Emily Ratajkowski: scoprirò il sesso di mio f...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
Silvia Lucchetti
Rischiava l'amputazione delle gambe. Oggi ha ...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni