Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
mercoledì 24 Febbraio |
Beato Tommaso Maria Fusco
home iconArte e Viaggi
line break icon

Il viaggio di Arlo è dentro l’amicizia

Lucandrea Massaro - Aleteia - pubblicato il 19/10/15

Un film dagli effetti scenografici spettacolari sul coraggio di crescere

Nella prima “retrospettiva” sui venti anni della Pixar che si è svolta al Festival del Cinema di Roma è stato presentato alla stampa una versione “short” del lungometraggio animato che dal 25 novembre prossimo sarà nelle sale italiane: “Il viaggio di Arlo”.

Il film è ambientato in una preistoria “alternativa” che somiglia per molti aspetti al Far West. Arlo è un dinosauro che fin dalla nascita ha timore del mondo che lo circonda, pur vivendo in una famiglia felice ed un padre amorevole che lo stimola a tirar fuori la grinta. Arlo è il “piccolo” di famiglia, quello più imbranato e troverà l’occaione di riscattarsi, quando il padre gli darà l’ordine di catturare la bestiolina che sta divorando il cibo che la famiglia ha messo da parte per la stagione invernale. Ma Arlo non ce la fa: non riesce a uccidere la creatura che ha catturato e la libera. La creatura in questione è un bambino, un piccolo orfano cresciuto come una bestiolina selvatica, coraggioso e combattivo. Quando tuttavia un incidente mette a rischio la sua intera famiglia e il dinosauro viene trascinato dal fiume molto lontano, sarà proprio il cucciolo d’uomo ad aiutare Arlo a sopravvivere.

Spiega Kelsey Mann, story supervisor che ha accompagnato il film a Roma: “Il cuore della storia è tutto nel rapporto di amicizia che nasce tra un bambino e il suo cane, solo che il rapporto è rovesciato, il bambino è il dinosauro, il ‘cane’ è umano. Una storia nuova e allo stesso tempo familiare. Molti dei nostri film raccontano il viaggio dall’infanzia alla maturità: stavolta Arlo deve risalire il fiume per ritrovare la sua famiglia. Nel percorso imparerà ad affrontare gli ostacoli e trovare dentro se stesso il coraggio” (Repubblica 19 ottobre).
Tags:
amiciziapixarrecensioni film
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
CATERINA SCORSONE
Cerith Gardiner
19 personaggi famosi orgogliosi dei propri figli con necessità sp...
2
KISS
Carlos Padilla
Curate così il vostro matrimonio e non ve ne pentirete mai
3
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
4
POPE EASTER
Gelsomino Del Guercio
Papa Francesco: “Non dovete mai convincere un non credente”
5
CAIN AND WIFE
Francisco Vêneto
Con chi si è sposato Caino, se Adamo ed Eva avevano solo figli ma...
6
POPE JOHN PAUL II
Gelsomino Del Guercio
Pensieri sugli angeli di Giovanni Paolo II. “Sono esseri-pe...
7
WSZYSTKICH ŚWIĘTYCH
Gelsomino Del Guercio
8 modi per aiutare e liberare le anime del Purgatorio
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni