Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
lunedì 12 Aprile |
Santa Teresa de los Andes
home iconChiesa
line break icon

Il ruolo della donna nella conservazione della natura

© IBushuev / Shutterstock

Alvaro Real - Aleteia - pubblicato il 10/10/15

10 proposte su due temi chiave di papa Francesco

La Fondazione Fernando González Bernáldez, EUROPARC-Spagna e ALTEKIO hanno sviluppato il progetto “Donne, motori per la diversificazione economica nell’ambiente rurale e per il miglioramento della governance attraverso gli spazi naturali protetti”, nel quale sottolineano come le donne giochino “un ruolo fondamentale nella conservazione e nell’uso sostenibile della diversità biologica” e come sia “necessaria la loro totale partecipazione alla formulazione e all’esecuzione di politiche per la sua conservazione”.

Secondo questi gruppi, e facendo proprie le conclusioni del Convegno sulla Diversità Biologica del 1992, “la donna ha una conoscenza particolare dei vincoli ecologici e dell’ordinazione degli ecosistemi fragili”.

Nello studio viene illustrato un decalogo sul ruolo della donna nelle aree protette:

1. Riconoscere il ruolo delle donne nella conservazione della natura e nell’uso sostenibile delle risorse naturali.

2. Visualizzare il ruolo delle donne nelle aree protette, sia come strumenti fondamentali per la conservazione della natura che per il sostegno a una maggiore dinamicità del mondo rurale.

3. Rafforzare il lavoro in rete per lo sviluppo delle attività socioeconomiche legate alle aree protette.

4. Garantire la parità di opportunità per l’accesso delle donne a posti direttivi, di rappresentanza e di partecipazione nella gestione delle aree protette.

5. Migliorare l’integrazione tra politiche di conservazione e di sviluppo rurale nelle aree protette, sottolineando il ruolo della donna.

6. Approfittare delle opportunità per l’attività e l’impiego identificate dalle équipes di gestione delle aree protette e dal tessuto imprenditoriale, potenziando il ruolo delle donne.

7. Sostenere la partecipazione attiva delle donne alle iniziative imprenditoriali, così come alle associazioni professionali locali e regionali.

8. Sostenere l’inserimento delle donne in condizioni di parità nel settore agrario come asse principale dell’attività rurale, in complementarietà con altri settori più temporanei come il turismo e i servizi culturali.

9. Investire nella sensibilizzazione, nella formazione e nella presa di coscienza dell’importanza di inserire la prospettiva di genere nelle amministrazioni, nelle imprese e nelle associazioni.

10. Incentivare l’integrazione effettiva delle donne nelle aree protette attraverso l’empowerment, l’imprenditorialità e l’impulso del tessuto associativo.

[Traduzione dallo spagnolo a cura di Roberta Sciamplicotti]

Tags:
donnepapa francesco
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni