Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
martedì 02 Marzo |
Beata Giovanna Maria Bonomo
home iconStile di vita
line break icon

“Dammi una buona ragione per sposarmi…”

Aleteia - pubblicato il 08/10/15

...abbattere il proprio "ego" risponde il padre

Una lettera bellissima, di un padre ad un figlio, quella del blogger e psicologo Kelly Flanagan che spiega l’importanza del matrimonio anteponendola a quella della sessualità. E’ il classico “discorsetto” il suo, ma con una piega che tutti i genitori con figli in età puberale dovrebbero leggere. Lo pubblica l’edizione italiana dell’Huffington Poste il punto centrale che Flanagan affronta è il tema dell’ego e di come il succo del matrimonio sia trovare qualcuno che ti fa “abbassare le difese”. Ecco come spiega al figlio – e ai lettori – questo concetto:

L’ego è quella parte di te che protegge il tuo cuore. Sei nato con cuore buono e meraviglioso , quest’indole non ti abbandonerà mai. Ma quando, ad esempio, sono stato duro con te oppure quella volta che i tuoi amici ti hanno preso in giro per le tue attività extrascolastiche, hai dubitato della bontà del tuo cuore. Niente paura, succede a tutti.La tua mente ha iniziato a costruire un muro intorno al cuore. Anche questo capita a tutti. È come un grande muro di cinta con un enorme fossato, ci protegge dagli invasori che potrebbero entrare ed attaccare il nostro cuore. Ed è una fortuna poter contare su queste protezioni. Il tuo cuore merita di essere salvaguardato.All’inizio, usiamo queste mura per tenere lontani gli altri. Poi, crescendo, ci stanchiamo di nasconderci impauriti e decidiamo che la miglior difesa è l’attacco. Allora, piazziamo dei cannoni sulle mura e iniziamo a far fuoco. A qualcuno, riserveremo rabbia. Per altri, avremo in serbo pettegolezzi, giudizi, distanza. Uno dei miei “colpi” di ego preferiti è fingere che chiunque si trovi fuori dalle mie mura abbia torto. Mi fa sentire giusto e virtuoso, ma in realtà mi fa credere di essere al sicuro, solo con le mie idee. So di aver riservato dei colpi anche a te e mi dispiace tanto.A volte, abbiamo bisogno di queste armi per sopravvivere. Ma spesso le lasciamo riposare.
Sia gli uomini che le donne hanno le loro mura, equipaggiate di cannoni. Presto sarai un adulto, è importante che io ti dica cosa pensano gli altri uomini delle loro protezioni. Giustifichiamo la loro presenza, fingendo che siano essenziali per essere dei “veri” uomini. In realtà, molti di noi hanno solo paura di non essere abbastanza per le persone che amano, così decidono di nascondersi e proteggersi dietro mura altissime ed un mucchio di cannoni.
Riesci a capire che questo può essere un problema per il matrimonio?


Se cadi nella trappola di pensare che quel muro sia fondamentale per essere un uomo, annienterai ogni possibilità di avere un matrimonio sereno e duraturo. Perché, alla fine, l’intero scopo del matrimonio è abbattere quel “muro di ego”, mattone dopo mattone, finché non sarai pienamente disponibile per la persona che ami. Aperto. Vulnerabile. “Pericolosamente” legato.
Vedi, le persone fanno sesso perché per un momento, al culmine di tutto, la loro mente è completamente priva di mura, l’ego scompare e ci si sente liberi e totalmente connessi. Ma con il sesso, questa sensazione dura giusto un momento. Se t’impegni nel matrimonio, ti stai impegnando nel lungo, doloroso, ma al tempo stesso straordinario lavoro di demolire le tue mura per sempre. Allora, quel momento può durare una vita intera.

C’è anche un passaggio utile per i credenti. Che pone una domanda essenziale per le vite di chi si dice cristiano: che tipo di Dio seguiamo?

Molte persone ti diranno che il segreto per un matrimonio felice è mettere Dio al centro di tutto, ma io credo che questo dipenda da come la tua esperienza con Dio agisce sul tuo ego. Perché se il tuo Dio è un Dio fatto di forza, potenza e autorità, un Dio che ti prova che hai sempre ragione tu e che crea delle linee di demarcazione dalle quali giudichi tutti gli altri, un Dio che ti fa sentire sempre al sicuro… credo che dovresti tenerlo ben lontano dal tuo matrimonio. Non farà altro che costruire mura sempre più alte e robuste.Ma se il Dio che conosci è vulnerabile, un Dio che mette il mondo a soqquadro e risiede anche nel fallimento, che accoglie chiunque sia in difficoltà, che sacrificherebbe tutto in nome della pace e della riconciliazione. Un Dio che scambierebbe volentieri la sicurezza e la tranquillità con un amore pericoloso e rischioso… allora sono d’accordo, mettilo pure al centro del tuo matrimonio. Se il tuo Dio è di quelli che abbattono i muri, trasformerà il tuo matrimonio in un territorio sacro.Qual è il segreto per un matrimonio felice? Scegliere qualcuno che comprende, a sua volta, l’unica ragione valida per sposarsi.

Che ne pensate? E voi, cosa direste a vostro figlio?

Tags:
famigliamatrimonio
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
Sanctuary of Merciful Love
Bret Thoman, OFS
Le acque guaritrici profetizzate da una suora del XX secolo
2
Philip Kosloski
Perché i cattolici non mangiano carne i venerdì di Quaresima?
3
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
4
Communion
Claudio De Castro
Comunione: si ha tra le mani il Figlio di Dio, e serve rispetto
5
Paola Belletti
Aiutiamo Debora Vezzani? Tutta la famiglia con il Covid, lei la p...
6
FUMETTI MATRIMONIO DIO
Catholic Link
5 immagini su cosa accade in un matrimonio che ha Dio al centro
7
POPE FRANCIS AUDIENCE
Ary Waldir Ramos Díaz
Perché dobbiamo fare il segno della croce nei momenti di pericolo...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni