Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
giovedì 16 Settembre |
Santi Cornelio e Cipriano
home iconNews
line break icon

Dal rifiuto all’amore per i musulmani

© asociación de Amigos de Mar Musa

Aleteia - pubblicato il 08/10/15

Dopo aver conosciuto l'orrore della guerra fratricida tra cristiani e musulmani in Libano, è diventata suora a Mar Musa, in Siria

di Marie Lorne

Suor Carol ha dovuto abbandonare la Siria nel settembre 2012 e oggi risiede in Italia con la sua comunità. Passa sempre le sue vacanze nella nuova fondazione monastica della comunità, Deir Maryam el Adhra, a Souleymanieh, nel Kurdistan iracheno, per aiutare le famiglie rifugiate cristiane e musulmane.

Donna dalla spiccata personalità, suor Carol si esprime con dolcezza. In un’intervista in occasione di una delle sue conferenze nella chiesa di Saint Merri di Parigi, ha raccontato ad Aleteia la sua testimonianza.

L’orrore di 13 anni di guerra fratricida in Libano
Da bambina, suor Carol si intratteneva con gli amici musulmani della madre. Nonostante un’armonia apparente, spesso constatava un senso di superiorità dei cristiani nei confronti dei musulmani e viceversa.

Nel 1975 è scoppiata la guerra del Libano. Carol aveva 7 anni. “Ho visto milizie cristiane torturare barbaramente prigionieri musulmani. Di mattina pregavo nella mia stanza per loro. Sapere che dovevo la mia sopravvivenza a milizie che commettevano tali atrocità mi faceva entrare in crisi. Quando si vive in costante pericolo, si reprime la propria paura. Io mi dicevo che mi facevo beffe della morte, ma quando cadeva una bomba correvo a cercare riparo”.

Nei 13 anni del conflitto è cresciuta in lei un’apprensione per il fatto di far parte della minoranza cristiana in un Paese a maggioranza musulmana. Da adolescente ha deciso con alcuni amici di impegnarsi in un’associazione per aiutare i bambini dei campi di rifugiati palestinesi.

“Molti bambini non sapevano nemmeno chi fossero la madre e il padre”, ha ricordato. “Noi volevamo aiutarli e permettere loro di ottenere una scolarizzazione normale”.

A Mar Musa, alla scuola di padre Dall’Oglio
Finita la guerra, Carol ha lasciato il Libano per recarsi in Siria. Durante una sosta a Mar Musa, ha ricevuto in preghiera una chiamata molto forte a unirsi alla comunità.

“Il Signore mi ha fatto capire che era necessario che lasciassi tutto per diventare suora. Questo ha provocato una grande commozione nella mia vita; sono passata dal rifiuto all’amore per l’islam e per i musulmani”.

Il monastero di Mar Musa
Mar Musa è stato fondato in Siria nel 1982 da padre Paolo Dall’Oglio per essere un luogo di dialogo e di costruzione dell’armonia tra musulmani e cristiani.

Monastica, ecumenica e mista, di rito siro-cattolico, la comunità è attualmente costituita da una decina di uomini e donne che vivono una quotidianità fatta di preghiera, attività manuali e ospitalità.

  • 1
  • 2
Tags:
dialogo islamo cristianoislammusulmani

Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
2
EUCHARIST
Philip Kosloski
Preghiere da recitare all’elevazione dell’Ostia a Messa
3
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
4
GETAFE
Dolors Massot
Due sorelle giovanissime diventano suore contemporaneamente a Mad...
5
Gelsomino Del Guercio
Don Ambrogio Villa: il demonio mi ha fatto vergognare durante un ...
6
THERESA GIUNI
Unione Cristiani Cattolici Razionali
Giuni Russo è giunta fino a Cristo per mano d...
7
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni