Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
venerdì 18 Giugno |
San Gregorio Barbarigo
home iconNews
line break icon

In Nepal i fondamentalisti Indù invitano i cristiani ad andarsene

ACS - Aiuto alla Chiesa che Soffre

Aiuto alla Chiesa che Soffre - pubblicato il 05/10/15

La piccola comunità cristiana del paese ora teme per il proprio futuro

La comunità cristiana del Nepal teme per il suo futuro. Secondo quanto riferiscono ad Aiuto alla Chiesa che Soffrefonti vicine alla Chiesa locale, tra gli appartenenti alla minoranza – appena lo 0,5% della popolazione – cresce la sensazione di insicurezza in seguito agli attentati dinamitardi che nella notte tra il 14 ed il 15 settembre hanno colpito tre chiese protestanti.

Le esplosioni non hanno provocato vittime, ma sono bastate ad alimentare le paure della comunità cristiana, soprattutto perché si sono verificate a poche ore dalla votazione di un emendamento alla Costituzione, fortemente voluto dal partito nazionalista Rastriya Prajatantra. Tale modifica, che non è stata approvata, avrebbe reso il Nepal uno stato induista.

Nepalepal Street Market Fruit Vegetables, street Vendor
ACS - Aiuto alla Chiesa che Soffre
Nepalepal Street Market Fruit Vegetables, street Vendor

Nonostante gli attentati non siano stati rivendicati, nelle tre chiese sono stati trovati dei volantini a firma del gruppo estremista induista Hindu Morcha Nepal. Nei messaggi i fondamentalisti accusavano il governo nepalese di essere controllato da nazioni straniere e la comunità cristiana di aver trascinato il paese in un conflitto etnico e religioso. Gli estremisti hanno quindi lanciato un avvertimento a tutti i leader cristiani stranieri: «La vostra presenza nel paese non è più tollerata. Per questo dovete lasciare immediatamente il Nepal. E invitiamo anche i nepalesi che si sono convertiti al cristianesimo di ritornare alla loro religione ancestrale: l’induismo».

La situazione nello stato himalayano è particolarmente tesa dopo la promulgazione della nuova Costituzione – a lungo rinviata e poi approvata il 20 settembre scorso – che definisce il Nepal uno stato secolare e federale. Fatta eccezione per alcuni partiti e gruppi nazionalisti, la Carta incontra il favore della maggior parte della popolazione. Tuttavia la Chiesa guarda con sospetto all’art. n. 26, che ha il fine di evitare le conversioni forzate, ma rischia di impedire anche le libere conversioni. Un’ulteriore preoccupazione per la minuscola minoranza cristiana che, come attesta il Rapporto sulla libertà religiosa nel mondo di Aiuto alla Chiesa che Soffre, subisce non poche discriminazioni. In quanto gruppo minoritario, ad esempio, i cristiani non possono registrarsi come istituzione religiosa e non hanno dunque il diritto di acquisire terreni sui quali edificare chiese o cimiteri. E quando i cristiani sono costretti a seppellire i propri cari in terreni privati, le tombe sono spesso profanate e i terreni occupati.

Tags:
cristiani perseguitatiinduismo
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
2
conduttore rai 1 diventa prete
Gelsomino Del Guercio
Addio al giornalismo: Fabrizio Gatta, il volto noto di Rai1, dive...
3
Landen Hoffman
Sarah Robsdotter
“Gli angeli mi hanno preso e Gesù mi vuole bene”: un bimbo di 5 a...
4
nun
Larry Peterson
Gesù ha donato a questa suora una preghiera di 8 parole per esser...
5
MAN HOSPITALIZED,
Silvia Lucchetti
Colpito da ictus: la Madonna di Loreto mi ha salvato ed è venuta ...
6
Lucía Chamat
La curiosa fotografia di “Gesù” che sta commuovendo la Colombia
7
ANDREA BOCELLI FATIMA
Paola Belletti
Andrea Bocelli a Fatima: “Maria è il percorso obbligatorio ...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni