Aleteia logoAleteia logoAleteia
venerdì 07 Ottobre |
San Bruno
Aleteia logo
Stile di vita
separateurCreated with Sketch.

Il padre della sposa invita il patrigno ad accompagnare la figlia all’altare insieme a lui

YOUTUBE - pubblicato il 02/10/15

“Non c'è modo migliore per ringraziare”, afferma

Quando in una famiglia si verifica una separazione tra i genitori, non sempre l’arrivo di un nuovo membro è ben accolto. Le cose diventano ancora più difficili quando si deve organizzare un matrimonio e non si è il padre della sposa, ma il patrigno.

Ci pensavo ogni volta che mi provavo un vestito, ogni volta che facevamo qualcosa relativo al matrimonio”, ha confessato Todd Cendrosky, patrigno di Brittany.

Mentre tutti aspettavano che la ragazza si avvicinasse all’altare, però, Todd Bachman, il padre di Brittany, si è avvicinato alla fotografa.

Farò qualcosa di speciale, preparati”, le ha detto. Poi è andato dal patrigno e lo ha preso per mano, portandolo con sé verso la figlia.

Volevo ringraziarlo per tutti questi anni, la fotografia mostra quel momento”, ha rivelato.

Si è avvicinato, mi ha preso la mano e mi ha detto: ‘Hai lavorato per questo tanto quanto me. Lo meriti tanto quanto me. Portiamo nostra figlia all’altare’”, ha detto Cendrosky. “Mi tremavano le ginocchia. Non c’era niente di più importante nella mia vita”.

Bachman e la madre di Brittany sono separati da 14 anni, e in questo lasso di tempo ci sono state non poche difficoltà, ma il matrimonio della ragazza è stato l’occasione per lasciarsi tutto alle spalle.

Non c’è miglior modo per ringraziare”, ha detto Todd Bachman riferendosi agli anni in cui Cendrosky si è preso cura della figlia.

Tags:
amorematrimoniopaternitàvideo
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

IT_3.gif
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Affida le tue intenzioni di preghiera alla nostra rete di monasteri


Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni