Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
sabato 31 Ottobre |
San Wolfgang di Rägensburg
home iconNews
line break icon

Pilastri per figli e nipoti: così l'Italia si prepara ad omaggiare i nonni e le nonne

James Emery

Gelsomino Del Guercio - Aleteia - pubblicato il 02/10/15

Il 2 ottobre è in programma la decima edizione della Festa Nazionale istituita nel 2005

«Ti hanno amato da quando sei nato. Ti hanno protetto mentre crescevi. Ti hanno educato e aiutato sempre. E in cambio non hanno mai chiesto niente. Ora diciamo loro grazie. Perché non te lo diranno. Ma hanno bisogno di te. Sono i custodi della nostra memoria: non dimenticarti di loro».

IL 2 OTTOBRE, UN GIORNO SPECIALE

Quale pensiero migliore per i nostri nonni, da sempre protagonisti della nostra infanzia e non solo? Una dedica da inoltrargli magari il 2 ottobre, un giorno speciale perché coincide con la Festa Nazionale dei Nonni. Non tutti sanno ancora che dopo la festa della mamma (celebrata l’8 maggio) e quella del papà (il 19 marzo), dal 2005 anche per i nonni è previsto un riconoscimento nazionale! C’è addirittura una legge che lo stabilisce.

“MODELLI DI VITA”

La legge (159 del 31 luglio 2005), infatti, è stata approvata allo scopo di conferire la dovuta importanza al ruolo svolto dai Nonni all’interno delle famiglie e della società in generale. I Nonni rappresentano figure e modelli di vita che affiancano ed aiutano i genitori nell’assistenza quotidiana e nella crescita dei bambini, sotto il profilo della sfera affettiva e sempre più quella economica.

Si è scelto il 2 ottobre perché è la data in cui celebrano gli Angeli Custodi ed i Nonni sono simbolicamente i protettori della famiglia, di figli e nipoti

“MILLEPIAZZE PER I NONNI”

In questa data in molte città e paesi d’Italia si promuovono iniziative in cui i nonni sono protagonisti. Aleteia, in particolare, ne ha selezionate due. La prima promossa dall’ANLA, Associazione nazionale seniores d’Azienda, festeggia le nonne e i nonni d’Italia partecipando, con oltre trenta sedi in tutta Italia, all’iniziativa “Millepiazze per i Nonni d’Italia” in collaborazione con Fondazione Senior Italia.

IL NUOVO RUOLO DEGLI ANZIANI

«Essere nonni oggi significa avere una missione, un lavoro da compiere – spiega Antonio Zappi, presidente nazionale di ANLA – oggi in Italia gli anziani, grazie al prolungamento della vita media e alle generali migliori condizioni di salute, sono punti di riferimento per le famiglie e questo sotto un duplice aspetto»

IL DOPPIO RUOLO

Da un lato come sostegno, come “nonni”, in quanto, se c’è il lavoro, entrambi i genitori lavorano e i figli sono a loro affidati; dall’altro, se manca il lavoro, gli anziani sono il punto di riferimento economico rimasto. Gli anziani oggi più che mai sono una risorsa per il Paese in termini di welfare, di risorse economiche ma anche e sempre più di memoria, saggezza e competenze: nel dialogo fra giovani e anziani è possibile il vero progresso di un popolo.

PILASTRO IN TEMPO DI CRISI

Nella ricerca che il Censis ha approntato per Anla nel 2014, si legge che «Nonni e genitori rappresentano oggi un pilastro fin troppo importante per il welfare del Paese: tra 2004 al 2010 la quota di over 60 che aiuta economicamente figli e nipoti è balzata dal 31,9% al 47,9%».

LA CANZONE DEI NONNI

L’altra iniziativa nazionale che segnaliamo in occasione della Festa Nazionale dei Nonni affonda le radici al 2 ottobre 2006: al Centro Anziani di Via Iberia a Roma, alla presenza degli allora Ministri, delle Politiche per la Famiglia Rosy Bindi, della Pubblica Istruzione Giuseppe Fioroni e delle Politiche Sociali Paolo Ferrero, la canzone “Ninna Nonna”, scritta ed interpretata dal cantautore Igor Nogarotto, ha aperto la cerimonia della “Festa Nazionale dei Nonni” ed è stata decretata “Canzone Italiana dei Nonni”.

[youtube https://www.youtube.com/watch?v=5a5AiSGtDtE%5D

“NINNA NONNA”

In occasione del 2 ottobre, è nato così, in collaborazione con l’associazione Auser, il progetto “Ninna Nonna”, una tenera «ninna nanna al contrario, cantata dal nipote al proprio Nonno» che attraverso l’omonima canzone si pone in primis l’obiettivo di valorizzare la figura dei Nonni, decretandone la centralità nell’attuale società e, soprattutto, rilevandone la memoria storica, patrimonio prezioso ed impagabile, mai abbastanza valorizzato.

SOLIDARIETA’ AUSER

Inoltre con i proventi dei download si raccolgono fondi per il “Filo d’Argento Auser“, progetto che si occupa di prestare soccorso ad anziani in difficoltà. Numero Verde Filo D’Argento: 800995988.

Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Tags:
famiglianonni
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Annalisa Teggi
"Dite ai miei figli che li amo": ecco chi è l...
Lucandrea Massaro
Sale il numero di morti nell'attentato di Niz...
ERIN CREDO TWINS
Cerith Gardiner
“Dio ha senso dell'umorismo”: coppia di genit...
HEAVEN
Philip Kosloski
Preghiera perché un defunto raggiunga la gioi...
EMILY RATAJKOWKSI
Annalisa Teggi
Emily Ratajkowski: scoprirò il sesso di mio f...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
Silvia Lucchetti
Rischiava l'amputazione delle gambe. Oggi ha ...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni