Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
martedì 02 Marzo |
Sant'Agnese di Boemia
home iconStile di vita
line break icon

Le emozioni di una donna rimasta incinta per la prima volta

© Teza Harinaivo Ramiandrisoa / CC

https://www.flickr.com/photos/harinaivoteza/7241780178

Gelsomino Del Guercio - Aleteia - pubblicato il 01/10/15

Le emozioni di una donna rimasta incinta per la prima volta

Maternità è saper attendere: un figlio che arriva, una nuova se stessa, un mondo personale che cambia. Nell’attesa di una creatura vera, non immaginaria, c’è la sorpresa di scoprirsi all’origine di un racconto, quello di un altro essere umano.

La scrittrice Silvia Avallone, già “madre” delle protagoniste dei suoi libri e presto madre della sua prima figlia, racconta, tra vita e letteratura, come nasce la prima pagina di una nuova storia, l’incipit della vita di un altro essere umano (Corriere della Sera, 28 settembre).

DALLA LETTERATURA ALLA REALTA’

«In un romanzo – osserva la futura mamma – il tempo era solo un personaggio tra i tanti, spesso il più scialbo. E la vita non peggiorava, tra le pagine. Forse perché là la vita non c’era, c’era la letteratura. E io alla fine ho sempre dato più fiducia alla seconda che alla prima. Eccetto adesso che sto aspettando mia figlia».

“IL PIACERE DI PASSEGGIARE”

In questi mesi, racconta Silvia, «ho lasciato spesso i libri alle prime pagine senza proseguire«. In compenso, «ho scoperto il piacere di passeggiare. Senza motivo, lungamente, nella città che l’estate ha spopolato. Cammino e guardo. Mi affaccio su giardini interni che non avevo mai notato. M’incuriosiscono certi panni stesi tra le finestre chiuse, forse dimenticati. Dove prima c’erano parcheggi, ora ci sono ampi spazi deserti che rivelano il dettaglio di una pianta, di una panchina. E mi sorprendo di non dover aggiungere nulla, di non essere né di fretta né indietro».

“UN TEMPO CHE NON CONSUMA”

La scrittrice si accorge che l’attesa del parto «non solo ha inarcato il tempo, ma lo ha generato. E questo tempo altro non mi è nemico. Non corre e non consuma. Non l’ho mai trovato nelle pagine di un romanzo. Anche aspettare adesso è diverso: non è come nel ’95, quando ammiravo da lontano il regno dei grandi ansiosa di vedermi comparire tra loro».

“IO, PER LA PRIMA VOLTA DENTRO UNA NUOVA STORIA”

Adesso, confida, «aspetto una persona che non sono io, che è completamente nuova, che non è mai stata prima nel mondo e che il mondo ancora non ha conosciuto. Per questo quel che è già stato scritto, le parole che sono già state inventate, in questo momento non reggono il confronto con le cose. Perché non mi sono mai trovata così all’inizio, così dentro l’origine, di una storia».

Tags:
figligenitorimaternità
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
Sanctuary of Merciful Love
Bret Thoman, OFS
Le acque guaritrici profetizzate da una suora del XX secolo
2
FUMETTI MATRIMONIO DIO
Catholic Link
5 immagini su cosa accade in un matrimonio che ha Dio al centro
3
Philip Kosloski
Perché i cattolici non mangiano carne i venerdì di Quaresima?
4
POPE AUDIENCE
Gelsomino Del Guercio
Il Papa: il diluvio è il risultato dell’ira di Dio, può arrivarne...
5
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
6
POPE FRANCIS AUDIENCE
Ary Waldir Ramos Díaz
Perché dobbiamo fare il segno della croce nei momenti di pericolo...
7
Communion
Claudio De Castro
Comunione: si ha tra le mani il Figlio di Dio, e serve rispetto
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni