Ricevi Aleteia tutti i giorni
Le notizie che non leggi altrove le trovi qui: inscriviti alla newsletter di Aleteia!
Iscriviti!
Aleteia

Anche Courage e gli omosessuali cattolici si preparano al Sinodo

Enric Archivell-cc
Condividi

“Vivendo la Verità nell’Amore”, conferenza prima del Sinodo per molto dopo il Sinodo

L’organizzazione Courage International e la casa editrice Ignatius Press si sono impegnate a organizzare, prima dell’inizio del Sinodo Ordinario sulla Famiglia, la prima conferenza sulle necessità pastorali di uomini e donne che sperimentano – e vivono con – tendenze omosessuali.

Comprendere per accogliere

Vivendo la Verità nell’Amore” è il titolo della conferenza, nella quale si cercheranno anche elementi di indagine e analisi che permettano a queste persone di trovare nella Chiesa un luogo di misericordia e accompagnamento.

L’evento – senza dubbio di grande rilievo di fronte ai temi che verranno discussi nel Sinodo Ordinario della Famiglia che inizierà il 4 ottobre prossimo in Vaticano – si svolgerà presso la Pontificia Università San Tommaso d’Aquino (Angelicum) di Roma. Vi parteciperanno i cardinali Robert Sarah e George Pell, monsignor Livio Melina ed esperti del calibro di Paul McHugh dell’Università Johns Hopkins, Timothy Lock, psicologo clinico, e Jennifer Morse, dell’Istituto Ruth.

Si svolgerà anche una discussione nella quale potranno essere ascoltate testimonianze di fedeli cattolici che vivono nel quotidiano la propria omosessualità.

A disposizione dei partecipanti alla conferenza verranno messe a disposizione risorse bibliografiche per comprendere l’accoglienza e la dottrina della Chiesa sull’omosessualità, inclusi libri dei cardinali Sarah e Pell.

Una realtà personale

La conferenza “offre una risposta a domande importanti precedenti al Sinodo, sottolineando come la Chiesa cattolica potrebbe offrire una migliore assistenza pastorale alle persone con tendenze omosessuali e alle loro famiglie”, hanno spiegato gli organizzatori.

“La conferenza si accosterà all’omosessualità non come a un tema culturale o politico dell’attualità (senza dimenticare che lo è), quanto piuttosto come a una realtà di persone individuali, uomini e donne. Si cerca anche di affrontare la complessa realtà delle tendenze omosessuali dal punto di vista delle scienze sociali e della ricerca empirica”, aggiungono gli organizzatori.

Il fenomeno dell’omosessualità verrà affrontato partendo dalla testimonianza delle Sacre Scritture, dalla Tradizione Sacra e dalla saggezza accumulata dalla Chiesa cattolica in due millenni.

Gli organizzatori auspicano che la conferenza serva a generare conoscenze e risorse che aiutino a istituire un ministero pastorale migliore e a capire meglio le dimensioni personali e sociali dell’omosessualità, così come a “sostenere queste persone affinché sentano la gioia di Cristo nella propria vita”.

Risorse per il post-Sinodo

Padre Paul Check, direttore esecutivo di Courage Internacional, ha spiegato che a differenza di altri incontri “Vivendo la Verità nell’Amore” si distinguerà per il fatto di offrire una maggiore precisione e comprensione della persona umana: “Attraverso la sua Chiesa, Cristo invita tutti a una vita piena; offre la sua Misericordia e ci chiama alla conversione del cuore”, ha affermato nella pagina di presentazione della conferenza.

La compassione autentica e la misericordia richiedono di sostenere tutti coloro che vogliono vivere un autentico discepolato cristiano”, ha ricordato dal canto suo il sacerdote gesuita Joseph Fessio, fondatore ed editore di Ignatius Press. “Siamo lieti di unire gli sforzi con Courage, non solo per questa conferenza, ma per promuovere un ampio spettro di risorse personali e pastorali che potranno essere usate dopo la conferenza e quando il Sinodo Ordinario della Famiglia sarà già terminato”.

La conferenza è a ingresso libero. Per ulteriori informazioni, http://www.TruthandLove.com

 

[Traduzione dallo spagnolo a cura di Roberta Sciamplicotti]

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni