Ricevi Aleteia tutti i giorni

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

Perché fingere di essere ciò che non siamo?

Condividi

Un po' di sarcasmo sulle “bugie” che si nascondono nelle foto delle reti sociali

L’idea di essere oggetto del nostro spettacolo è innegabile. Le reti sociali permettono che ciò accada in una dimensione ancor maggiore degli altri media. Il nostro quotidiano che prima era banale è diventato fiction.

Le fotografie che immettiamo continuamente sono tagliate, modificate, passano per innumerevoli filtri fino a raggiungere il nostro ideale di perfezione (?).

Chompoo Baritone ha creato una serie di immagini per ricordarci di tutto ciò che nascondiamo su Instagram, e in modo simbolico nelle reti sociali.

La fotografa, che opera a Bangkok (Thailandia), ha diffuso sulla sua pagina Facebook fotografie che mostrano tutto il contesto che tagliamo. Le composizioni che creiamo in genere per poi postarle in rete sono circondate da confusione e altri elementi non molto “poetici”.

Chompoo ha studiato fotografia all’Istituto di Tecnologia Technology Ladkrabang del Re Mongkut ed è probabilmente l’ultima persona del pianeta a non essersi arresa a Instagram. O a possedere un’autocritica piuttosto spiccata.

Divertitevi con le fotografie e guardate un po’ della vita che nascondiamo in ogni angolo – non selezionato nelle immagini:

1
2
3
4
5
6
7
8

Fotos: © Chompoo Baritone

[Traduzione dal portoghese a cura di Roberta Sciamplicotti]

Tags:
bugia
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni