Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
martedì 15 Giugno |
Sant'Eliseo
home iconNews
line break icon

Venti nuovi a Cuba: la religione non è più “l’oppio dei popoli”

jaume escofet

Jaime Septién - Aleteia - pubblicato il 18/09/15

Sorprendente cronaca del quotidiano ufficiale del Partito Comunista su una preghiera per la pace organizzata da Sant'Egidio a L'Avana

Il quotidiano Granma, organo ufficiale del Partito Comunista di Cuba per cinque decenni, ha assottigliato, alleggerito e reso quasi etereo il suo modello di redazione quando oggi – alla vigilia della visita di papa Francesco nell’isola caraibica – tocca temi collegati alla Chiesa cattolica.

Prima vituperata, ora rappresenta una via d’uscita per la pace e la riconciliazione del popolo cubano, o almeno è quello che lascia intravedere qualche testo collaterale a quelli relativi alla visita di Francesco, come quello sul recente incontro di preghiera per la pace svoltosi a L’Avana.

Convivenza possibile

Con un messaggio di pace, unità e dialogo a favore del bene dell’umanità, si è svolta nella Piazza San Francesco d’Assisi, nel centro storico de L’Avana, la cerimonia di chiusura della Preghiera per la Pace”, inizia il resoconto pubblicato su Granma.

È il secondo incontro organizzato dalla Comunità di Sant’Egidio a Cuba. L’organizzazione nata a Roma nel 1968 sulla scia del Concilio Vaticano II ha riunito numerosi rappresentanti delle religioni mondiali presenti nell’isola sotto il titolo generale della giornata mondiale di preghiera, “La pace è sempre possibile”.

Monsignor Giorgio Lingua, nunzio apostolico a Cuba, ha letto il messaggio di papa Francesco a proposito di questo Incontro Internazionale per la Pace, esortando a vivere insieme in armonia.

La convivenza fruttuosa e pacifica tra persone e comunità che appartengono a religioni diverse è possibile e realizzabile. La convivenza pacifica tra le varie comunità religiose è un bene inestimabile per la pace e lo sviluppo armonioso di un popolo, è un valore da custodire e far crescere ogni giorno. L’educazione nel rispetto delle differenze e delle identità specifiche favorisce il dialogo e la comunicazione per il bene di tutti”.

Amore, dialogo, concordia

Eusebio Leal, storico de L’Avana citato da Granma, ha sottolineato l’importanza di questo evento ora che decine di migliaia di rifugiati fuggono in Europa, “in un momento in cui il mondo è commosso per quanti muoiono, soffrono e piangono”.

Leal ha esortato a pregare per la pace e a salutare e ringraziare quanti lottano e si consacrano ad essa, alludendo a come sia possibile – creando le condizioni richieste – vivere in un ambiente di pace, comprensione e rispetto per gli altri.

Come parte della cerimonia, Lizette Vila, direttrice del progetto Palomas, ha letto il Proclama per la Pace, uno scritto che chiede amore, dialogo, concordia e compassione tra esseri umani e comunità.

Si è quindi svolta la firma dell’Appello per la Pace, documento che i rappresentanti religiosi di Cuba hanno consegnato ai membri del corpo diplomatico presenti all’incontro.

[Traduzione dallo spagnolo a cura di Roberta Sciamplicotti]

Tags:
comunismocubapapa francesco
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
2
Landen Hoffman
Sarah Robsdotter
“Gli angeli mi hanno preso e Gesù mi vuole bene”: un bimbo di 5 a...
3
nun
Larry Peterson
Gesù ha donato a questa suora una preghiera di 8 parole per esser...
4
Gelsomino Del Guercio
Strano cerchio bianco sulla testa del Papa. Il video diventa vira...
5
MOTHER AND LITTLE DAUGHTER,
Silvia Lucchetti
Lui si suicida dopo aver ucciso le figlie: Giulia torna a vivere ...
6
Lucía Chamat
La curiosa fotografia di “Gesù” che sta commuovendo la Colombia
7
Catholic Link
Non mi piaceva Santa Teresa di Lisieux finché non ho imparato que...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni