Aleteia
giovedì 22 Ottobre |
San Gaspare del Bufalo
Approfondimenti

Mattarella: "E' tempo di politiche e istituzioni comuni per la UE"

Agi - pubblicato il 14/09/15

Per il presidente della Repubblica le crisi economiche e migratorie si possono affrontare solo con maggiore coordinamento in Europa

“Come dimostrano le due crisi, quella economica e quella migratoria, alle quali gli Stati non possono dare risposta da soli, per affrontare con efficacia queste sfide d’oggi e del futuro servono non solo politiche comuni, ma anche istituzioni comuni”. E’ uno dei passaggi della dichiarazione, diffusa dal Quirinale, del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, che ha ricevuto questa mattina al Quirinale la presidente della Camera e quelli del Bundestag, dell’Assemblea Nazionale francese e della Camera dei Deputati lussemburghese che gli hanno consegnato in anteprima la Dichiarazione congiunta ‘Piu’ integrazione europea: la strada da percorrere’, che i presidenti delle quattro Assemblee firmeranno oggi alla Camera.

Durante l’incontro con i presidenti dei parlamenti, e’ stata consegnata in anteprima al Presidente Mattarella la Dichiarazione congiunta ‘Piu’ integrazione europea: la strada da percorrere’ che i Presidenti delle quattro Assemblee firmeranno alla Camera dei Deputati. “Si tratta – ha dichiarato il Capo dello Stato – di un documento prezioso per rilanciare con forza la prospettiva dell’integrazione europea. Tutti i Paesi dell’Unione sono chiamati a questo compito, ma i Paesi fondatori hanno una responsabilita’ particolare. Come dimostrano le due crisi – quella economica e quella migratoria – alle quali gli Stati non possono dare risposta da soli, per affrontare con efficacia queste sfide d’oggi e del futuro servono non solo politiche comuni, ma anche istituzioni comuni”. Il Presidente Mattarella ha concluso: “Il documento che viene firmato quest’oggi contiene un appello particolarmente autorevole, perche’ e’ firmato dai Presidenti di quattro Parlamenti, espressione della sovranita’ popolare. I Parlamenti hanno una sensibilita’ particolare nell’indicare le prospettiva future e gli orizzonti ideali. Il mio auspicio e’ che alle firme dei Parlamenti dei quattro Paesi fondatori seguano quelle degli altri Parlamenti. Questo atto darebbe forte impulso all’integrazione europea”

QUI L’ORIGINALE

Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Tags:
crisi economicapresidente della repubblicaprofughisergio mattarellaunione europea
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Aleteia
Gli avvisi divertenti che si leggono nelle pa...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
PADRE PIO
Philip Kosloski
Quando Padre Pio pregava per qualcuno recitav...
ARCHANGEL MICHAEL
Gelsomino Del Guercio
La preghiera di protezione contro gli spiriti...
Domitille Farret d'Astiès
10 perle spirituali di Carlo Acutis
ST JOSEPH,THE WORKER CARPENTER, JESUS,CHILDHOOD OF CHRIST
Philip Kosloski
L'antica preghiera a San Giuseppe che non ha ...
DISNEY, CARTOONS
Annalisa Teggi
Arriva il bollino rosso per Dumbo, gli Aristo...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni