Ricevi Aleteia tutti i giorni
Comincia la tua giornata nel modo migliore: leggi la newsletter di Aleteia
Iscriviti!

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

Dove vanno i siriani?

Unhcr
Condividi

Il Patriarca Sako è preoccupato dall'esodo in massa che sta svuotando la regione. Italia in prima fila ma non siamo i più "accoglienti"...

Ma gli immigrati sono un costo per l’Italia?

Ormai è assodato che la ricchezza annualmente prodotta dagli stranieri in Italia è piuttosto alta, e anche il loro apporto demografico è importante, perché permettono un parziale svecchiamento della popolazione. Il Pil creato ogni anno dai lavoratori stranieri è di circa a 123 miliardi di euro, cioè l’8,8% del totale nazionale. Anche calcolando tutti i costi di inserimento (il welfare, il contrasto alla migrazione illegale, le politiche di accoglienza) l’erario italiano ha un guadagno netto di quasi 4 miliardi di euro. Oltre 800 mila bambini (la metà nata in Italia) vanno a scuola in Italia, garantendo così cattedre e quindi posti per gli insegnanti.

Chi sono i migranti che arrivano sulle nostre coste?
Finora, nel 2015, sono per lo più eritrei (29.019), nigeriani (13.788), somali (8.559), sudanesi (6.745) e siriani (6.324). Dunque in gran parte migranti che hanno diritto a una qualche forma di protezione internazionale.

L’Italia ospita “troppi” rifugiati?
Al di là delle immagini e dei proclami populistici si può affermare che rispetto alle dimensioni demografiche italiane, no, non ne accogliamo poi così tanti. Stando ai dati forniti dall’Unchr (l’agenzia Onu per i rifugiati): “Il numero di rifugiati accolti dall’Italia rimane modesto se comparato a quello di altri Paesi in Europa e nel mondo in media, infatti, l’Italia accoglie 1 rifugiato ogni mille residenti, ben al di sotto della Svezia (con più di 11 rifugiati ogni mille) e della Francia (3,5 ogni mille). Per non parlare di casi limite: in Medio Oriente il Libano, al confine con la Siria, ospita circa 1,2 milioni di rifugiati, pari a un quarto della popolazione del Paese”

Pagine: 1 2 3

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni
I lettori come te contribuiscono alla missione di Aleteia.

Fin dall'inizio della nostra attività nel 2012, i lettori di Aleteia sono aumentati rapidamente in tutto il mondo. La nostra équipe è impegnata nella missione di offrire articoli che arricchiscano, ispirino e nutrano la via cattolica. Per questo vogliamo che i nostri articoli siano di libero accesso per tutti, ma per farlo abbiamo bisogno del vostro aiuto. Il giornalismo di qualità ha un costo (più di quello che può coprire la vendita della pubblicità su Aleteia). Per questo, i lettori come TE sono fondamentali, anche se donano appena 3 dollari al mese.