Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

Quando tutti dicevano “no”, lei ha detto “sì”

Manolo Studios
Condividi

I medici avevano suggerito alla modella di abortire per curarsi dal cancro, ma lei non ha rinunciato al suo bambino

La gravidanza è un momento magico e speciale per la maggior parte delle donne. Fin da bambina, la donna sogna la maternità, il fatto di curare e amare un bimbo.

Quando cresce e arriva quel momento, non c’è miglior sensazione che la certezza di portare dentro di sé un bambino e sentire che si sta generando una vita – è semplicemente fantastico.

Immaginate, però, in mezzo a tanta gioia, una diagnosi che pone fine alle speranza di portare avanti quel sogno.

Essere incinta e scoprire che si dovrà lottare contro un cancro? Non è sicuramente una buona notizia, ma la giovane Elizaveta Bulokhova ha accettato la sfida con un coraggio sorprendente.

A 24 anni, la modella canadese di origine lettone era piena di vita e non vedeva l’ora di diventare mamma, ma non si aspettava che pochi mesi dopo aver scoperto la sua gravidanza avrebbe dovuto affrontare la dura diagnosi di un cancro alla mandibola.

I medici le hanno dato grandi possibilità di guarigione, ma tutto sarebbe andato bene se avesse iniziato le cure quanto prima… e questo significava desistere da quella gravidanza tanto desiderata.

Pagine: 1 2

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni
I lettori come te contribuiscono alla missione di Aleteia.

Fin dall'inizio della nostra attività nel 2012, i lettori di Aleteia sono aumentati rapidamente in tutto il mondo. La nostra équipe è impegnata nella missione di offrire articoli che arricchiscano, ispirino e nutrano la via cattolica. Per questo vogliamo che i nostri articoli siano di libero accesso per tutti, ma per farlo abbiamo bisogno del vostro aiuto. Il giornalismo di qualità ha un costo (più di quello che può coprire la vendita della pubblicità su Aleteia). Per questo, i lettori come TE sono fondamentali, anche se donano appena 3 dollari al mese.