Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

Papa Francesco protagonista di una nuova linea di emoticons

Aleteia
Condividi

Una collezione di emoticons per applicazioni di messaggeria celebra la visita negli Stati Uniti rappresentando il pontefice in varie pose

Papa Francesco visiterà gli Stati Uniti tra una decina di giorni ed è ormai presente in tutti i mezzi di comunicazione. Ben presto lo sarà anche su tutti i messaggi digitali.

Grazie a un’iniziativa guidata da Aleteia, una tastiera piena di “PopeEmoji” (Emoticons del Papa) è stata lanciata questo giovedì e sarà disponibile gratuitamente su Apple iTunes App Store e Google Play Store.

Swyft Media ha disegnato i piccoli personaggi animati che rappresentano papa Francesco in scenari emblematici statunitensi, ad esempio in piedi accanto alla Statua della Libertà.

Non tutte sono pose “sobrie”. Ce ne sono anche alcune fantasiose come Francesco sulle spalle degli adolescenti in stile concerto rock in un passaggio di mani, mentre lancia una palla da football e mentre si scatta dei selfie con gli ammiratori.

Gli emoticons possono essere usati con iMessage, WhatsApp, Facebook Messenger, LINE, WeChat e qualsiasi altro tipo di applicazione di messaggeria.

Commissionata come parte di un’iniziativa chiamata Good is Winning della rete cattolica globale Aleteia.org, la tastiera ha 52 PopeEmoji e 14 GIFs del Papa, ed è disponibile per iOS e Android.

Gli emoticons fanno parte di un linguaggio digitale e sociale, soprattutto tra i giovani, per cui è stato assai naturale trasformarli in un elemento del nostro lavoro digitale per sostenere papa Francesco nella sua visita nel Paese”, ha detto Kathleen Hessert, fondatrice di Sports Media Challenge, che supervisiona l’aspetto digitale della creazione di Aleteia.org.

Il papa, poi, ha un grande senso dell’umorismo, è molto accessibile e dedito all’impegno di coinvolgere le persone nella comunicazione”.

La Hessert ha affermato che l’obiettivo di coinvolgere i Millennials è “permettere nuove conversazioni” in tutta la visita del papa e far sì che questa comunità possa partecipare a un dialogo durante tutto il suo soggiorno.

Il PopeIsHope Digital Street Team di Aleteia.org spera di cogliere lo spirito di interazione di papa Francesco con la folla in ciascuno dei luoghi che visiterà: Washington, NewYork e Philadelphia. Il progetto dell’équipe è usare la narrativa digitale per ispirare i giovani a partecipare al movimento Good is Winning – prima, durante e dopo la storica visita – sottolineando gli atti di coraggio, dignità, grandezza e misericordia nella quotidianità.

Comprendiamo il contenuto che i millennials e i giovani consumatori vogliono e, cosa ancor più importante, vogliono condividere, e siamo emozionati per il fatto che la tecnologia di Swyft Media sia al centro di uno dei più grandi eventi dell’anno negli Stati Uniti”, ha detto Evan Wray, co-fondatore e vicepresidente di Swyft Media. Quale modo migliore per portare un evento così monumentale alla generazione digitale che attraverso emoticons che captano la personalità e il sentimento di una figura così importante?

 

Per avere gratuitamente i Popemoji, seguite questi passi:

1) Trovate il Popemoji su Google Play Store. E nell’Apple Store.

2) Scaricate l’applicazione della tastiera dei Popemoji per il vostro dispositivo mobile.

3) Seguite queste semplici istruzioni per attivare la vostra tastiera di Popemoji.

4) Usate Popemoji nei vostri messaggi e nelle vostre pubblicazioni sulle applicazioni della vostra messaggeria e rete sociale preferita.

 

[Traduzione dallo spagnolo a cura di Roberta Sciamplicotti]

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni
I lettori come te contribuiscono alla missione di Aleteia.

Fin dall'inizio della nostra attività nel 2012, i lettori di Aleteia sono aumentati rapidamente in tutto il mondo. La nostra équipe è impegnata nella missione di offrire articoli che arricchiscano, ispirino e nutrano la via cattolica. Per questo vogliamo che i nostri articoli siano di libero accesso per tutti, ma per farlo abbiamo bisogno del vostro aiuto. Il giornalismo di qualità ha un costo (più di quello che può coprire la vendita della pubblicità su Aleteia). Per questo, i lettori come TE sono fondamentali, anche se donano appena 3 dollari al mese.