Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
mercoledì 22 Settembre |
San Matteo
home iconApprofondimenti
line break icon

Un diamante è per sempre? L’amicizia, allora?

© Lionel Fernandez Roca-CC

don Fabio Bartoli - La Fontana del Villaggio - pubblicato il 10/09/15

Come dice il Salmo, il cuore è mutevole e niente è meno duraturo delle emozioni!

“Amico è bello, Amico è tutto, è l’eternità è quello che non passa, mentre tutto va”

Ogni amore domanda l’eternità, e l’amicizia non fa eccezione. Non per nulla se vogliamo definire una relazione affettiva parliamo di un legame, e chiunque si lega in fondo al suo cuore dice “per sempre”, o non si lega affatto.

Proprio ieri una donna divorziata mi diceva “l’unico sentimento che dura per sempre è l’amicizia”. Questa frase mi ha colpito moltissimo, perché esprime al tempo stesso una forte delusione sul matrimonio e un’altrettanto forte illusione sull’amicizia.

Illusione che, a ben guardare, c’è pure nella canzone di Renato Zero, che racconta sì della bellezza della comunione, del desiderio di un’appartenenza reciproca, del gusto di riversare il proprio cuore in quello dell’amico, ma non riesce ad andare oltre la mera affettività, non sa dare un perché a questo amore.

Alla fine dei conti l’amicizia ne risulta banalizzata, si riduce a qualcosa di sentimentale e adolescenziale. Come può durare un’amicizia così, costruita solo sull’emotività e sul sentimento? Come dice il Salmo il cuore è mutevole e niente è meno duraturo delle emozioni! Per durare un’amicizia deve essere adulta, anzi, prolungare un’amicizia adolescenziale potrebbe perfino essere una disgrazia.

La differenza maggiore tra l’amicizia adolescenziale e quella adulta è che la prima non ha un perché, un obbiettivo comune verso cui puntare, un Terzo che unisca gli amici: il suo perché è l’amicizia stessa, il mero piacere di stare insieme. Se non supera questo stadio l’amicizia non è affatto un bene per la persona, perché resta sostanzialmente autoreferenziale, è più una complicità che un’amicizia, non è un’invito a crescere, una pro-vocazione che mi porta fuori di me, anzi finisce con l’incoraggiare una specie di sindrome di Peter-Pan, una fuga dalle responsabilità della vita.

Tutti abbiamo vissuto un’amicizia così, ma è una fase transitoria che deve essere superata, perché l’amicizia tra adulti è un’altra cosa. Non guarda al passato, ma al futuro. La sua cifra emotiva non è la nostalgia, ma la speranza, il suo desiderio non è tornare a fare insieme le cose che si facevano da ragazzi, ma il camminare insieme verso una terra promessa, collaborare in un’impresa che ci supera entrambi e diventa il Terzo che ci unisce, il fondamento della nostra unione.

Però è vero anche che l’amicizia non è solo per i cavalieri templari, per uomini votati anima e corpo ad una missione, anzi, in qualche modo l’amicizia deve mantenere un carattere giocoso e leggero, che rischia di essere confuso con un tratto adolescenziale, ma deve essere preservato, perché appartiene in modo essenziale alla natura dell’amicizia.

  • 1
  • 2
Tags:
amiciziastile di vita
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
2
BABY
Mathilde De Robien
Nomi maschili che portano impresso il sigillo di Dio
3
SINDONE 3D
Lucandrea Massaro
L’Uomo della Sindone ricostruito in 3D. I Vangeli raccontano la v...
4
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
5
SERENITY
Octavio Messias
4 suggerimenti contro l’ansia
6
Padre Ignacio María Doñoro de los Ríos
Francisco Vêneto
Il cappellano militare che si è finto malvivente per salvare un b...
7
PAURA FOBIA
Cecilia Pigg
La breve preghiera che può cambiare una giornata stressante
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni