Ricevi Aleteia tutti i giorni
Iscriviti alla newsletter di Aleteia, il meglio dei nostri articoli gratis ogni giorno
Iscriviti!
Aleteia

10 dritte per sopravvivere da giovani cattolici

© Monkey Business Images / Shutterstock
Condividi

Appuntatevele mi raccomando…

Ci sono volte in cui come giovani cattolici possiamo sentirci un po’ soli. Potremmo anche essere gli unici giovani cattolici che conosciamo, il che è difficile, per non parlare della solitudine.

Ma non disperate! Malgrado come vi possiate sentire, ci sono milioni di giovani adulti cattolici in tutto il mondo. Non siete soli. Molti stanno cercando di vivere la fede. Non vi scoraggiate.

Oggi un po’ tutti, e anche i nostri giovani sentono il fascino di tanti idoli che si mettono al posto di Dio e sembrano dare speranza: il denaro, il successo, il potere, il piacere. Spesso un senso di solitudine e di vuoto si fa strada nel cuore di molti e conduce alla ricerca di compensazioni, di questi idoli passeggeri. Cari fratelli e sorelle, siamo luci di speranza!”

Papa Francesco, 24 luglio 2013, Messa nella basilica del Santuario di Nostra Signora Aparecida (Brasile)

Ecco dieci dritte di sopravvivenza quando vi sentite soli nella vostra fede.

1. Abbracciate il vostro status da rock star

Winner on the mountain top. Sport and active life concept

© Dollar photo club

A volte come giovani cattolici potete andare a Messa la domenica o ogni giorno ed essere guardati con meraviglia. Spiccate perché siete gli unici sotto i 30 anni. So che non accade in ogni parrocchia, ma a volte siete nuovi e la parrocchia non ha molte famiglie. Può sembrare che chiunque voglia sapere i fatti vostri, da dove venite e PERCHÉ siete lì, e vi chieda “Hai mai pensato di diventare sacerdote/suora?”

Vi sentite come se steste portando sulle spalle il peso di un’intera generazione. O qualcuno cerca di fare il sensale perché ha un/a nipote e “sarebbe fantastico se vi incontraste”. La pressione può essere enorme.

Considerate tuttavia due cose. In primo luogo, non dovete rispondere a chiunque o raccontare le vostre cose private. Siate solo amichevoli ed educati. In secondo luogo, sappiate che siete un simbolo di speranza, il che è bello. Siete così controcorrente da essere un segno di speranza del fatto che la Chiesa non sta morendo. È per questo che le persone più anziane si emozionano tanto vedendovi andare a Messa quando siete l’unica persona sotto i 40 anni. Non vi preoccupate!

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni