Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
giovedì 23 Settembre |
San Pio da Pietrelcina
home iconArte e Viaggi
line break icon

Sui cristiani che invocano Gesù per sé e non per gli altri

© Public Domain

padre Massimo Granieri - Arena dei Rumori - pubblicato il 11/08/15

Una riflessione a partire dal Dio cattivo e imprevidente dei Guster

I Guster sono una band americana di Boston. Durante un concerto a Pittsburgh, il vocalist Ryan Miller ha introdotto la canzone “Stay with me Jesus” (Rimani con me  Gesù) spiegando il senso del brano: «Sai quando si guarda una partita di calcio e la tua squadra segna, passando in vantaggio? Contento, pensi che sia stato Gesù a volerlo. Poi magari la squadra avversaria pareggia e i loro tifosi pensano: “È stato Gesù a volerlo”.  Beh, questo mi fa ridere…». Dunque, non una lode a Gesù.

“Stay with me Jesus” critica quei cristiani che invocano l’intervento provvidenziale di Gesù per sé e non per gli altri, che ringraziano il Signore di uno scampato pericolo e si dimenticano del prossimo abbandonato a un destino di morte (il tema centrale della canzone). Quell’alleluia sarcastico è il rifiuto di pensare Gesù come un dispensatore della salvezza per pochi eletti. Alcuni sopravvivono alle tragedie, il resto dell’umanità invece soccombe alle sciagure. Secondo i Guster, nella distribuzione della Provvidenza c’è qualcosa che non va. Dio è iniquo, ingiusto, parziale.

Un pugno nello stomaco.

Tags:
musica
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
2
SINDONE 3D
Lucandrea Massaro
L’Uomo della Sindone ricostruito in 3D. I Vangeli raccontano la v...
3
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
4
Gelsomino Del Guercio
Il Papa: il gender è una “ideologia diabolica”. Serve pastorale c...
5
BABY
Mathilde De Robien
Nomi maschili che portano impresso il sigillo di Dio
6
MAN HOSPITALIZED,
Silvia Lucchetti
Colpito da ictus: la Madonna di Loreto mi ha salvato ed è venuta ...
7
FATIMA
Marta León
Entra nel Carmelo a 17 anni: “Mi getto tra le braccia di Dio”
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni