Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
giovedì 29 Luglio |
Santa Marta di Betania
home iconChiesa
line break icon

La Chiesa cattolica lascia l’Antartide dopo 57 anni per mancanza di fedeli

© Alan Light

Valores Religiosos - pubblicato il 31/07/15

Si chiude la Cappella delle Nevi, alla base McMurdo

La Chiesa cattolica ha lasciato l’Antartide dopo 57 anni.

Il numero di persone che assistono ai servizi nella Cappella delle Nevi della Stazione McMurdo (territorio neozelandese) è diminuito al punto che non c’è più bisogno di un sacerdote cattolico, secondo Radio Nuova Zelanda.

La Fondazione Nazionale delle Scienze, il gruppo che dirige il Programma Antartico degli Stati Uniti, al quale appartiene la chiesa, ha chiesto alla diocesi della Nuova Zelanda di porre fine alla sua associazione con la postazione in Antartide.

Ci sarà ancora, comunque, una cappellania militare nella base, per fornire servizi interconfessionali e sostegno personale.

“C’è una diminuzione graduale della religiosità, e ci sono anche una diminuzione del numero di persone che lavorano alla Stazione McMurdo e al Polo Sud e tagli al budget, e tutti questi fattori hanno portato alla decisione per cui è necessario solo un cappellano”, ha detto padre Dan Doyle, statunitense, coordinatore della Chiesa cattolica in Antartide, che ha trascorso lì 14 estati dal 1984.

“Prima di quest’era digitale, la gente si sentiva molto isolata e solitaria; era sempre sotto grande pressione. Ho dovuto esercitare grande assistenza e fornire sostegno a tutti”, ha detto. “È stata una grande esperienza prestare servizi ministeriali alla fine del mondo”.

Padre Doyle ha detto che nei momenti di maggior lavoro c’erano circa 2.000 uomini e donne nelle stazioni McMurdo e Amundsen-Scott e alla base Scott.

“Volavamo verso il Polo Sud per uno o due giorni”, ha ricordato. “Quando gli esperti lavoravano, io ero il loro aiutante, in piedi sul ghiaccio. Un sacco di volte ho dovuto contare i pinguini…”.

[Traduzione dallo spagnolo a cura di Roberta Sciamplicotti]

Tags:
chiesa cattolica
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
JENNIFER CHRISTIE
Jeff Christie
Mia moglie è rimasta incinta del suo stupratore – e io ho accolto...
2
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
3
SINDONE 3D
Lucandrea Massaro
L’Uomo della Sindone ricostruito in 3D. I Vangeli raccontan...
4
BENEDYKT XVI O KAPŁAŃSTWIE
Gelsomino Del Guercio
Nella Chiesa “separare i fedeli dagli infedeli”. La stoccata di B...
5
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
6
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
7
SERGIO DE SIMONE
Gelsomino Del Guercio
L’agonia di Sergio, il bambino napoletano che fu sottoposto...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni