Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
sabato 31 Ottobre |
San Wolfgang di Rägensburg
home iconChiesa
line break icon

Cosa aspetti a dire “Ti voglio bene”?

Carl Nenzén Lovén-cc

padre Carlos Padilla - pubblicato il 31/07/15

Se teniamo per noi le parole che benedicono, se tacciamo l'amore, come stiamo amando?

Gesù ci ricorda che ciò che conta in questa vita è dare amore. La fame passa. Il pane si mangia e passa. Ma l'amore resta. È l'unica cosa che ci portiamo in cielo quando moriamo. L'unica cosa che resta attaccata all'anima. L'amore dato. L'amore ricevuto. E per questo è tanto importante dire alle persone che amiamo quanto le amiamo.

Diceva Albert Einstein: “Lamento profondamente il fatto di non averti saputo esprimere ciò che c'è dentro il mio cuore, che ha battuto silenziosamente per te durante tutta la mia vita. Forse è troppo tardi per chiedere perdono, ma visto che il tempo è relativo ho bisogno di dirti che ti voglio bene”.

A volte, nella vita quotidiana, ci concentriamo su molte cose. Corriamo per risolvere cose urgenti, rispettiamo le scadenze, riusciamo a raggiungere quello che ci eravamo proposti di fare. Ma possiamo dimenticare ciò che è gratuito.

L'amore che non si dona si perde. E l'amore che si dà si mantiene per sempre. Spesso non ci diciamo quanto ci amiamo. Cosa aspettiamo? Lo faremo il giorno del funerale?

Mi ha sempre colpito un'opera di Miguel Delibes, Cinco horas con Mario. In quel monologo davanti al cadavere di suo marito recrimina: “Se le parole non le dici a qualcuno non sono nulla, come rumori, o come scarabocchi, dirai. Ma ti perdono tutto tranne il fatto che tu non mi abbia letto i tuoi versi”.

Se non diciamo alle persone che amiamo ciò che proviamo, ciò che pensiamo, per chi resta? Si perde nell'aria. L'amore si concentra sui piccoli dettagli. E in quei dettagli ci dice quanto ci ama. Ma a volte non diamo amore in dettagli, in parole.

Se teniamo per noi le parole che benedicono, se tacciamo l'amore, come stiamo amando? Quante omissioni nella nostra vita! Quanto amore perduto in fondo all'anima!

[Traduzione dallo spagnolo a cura di Roberta Sciamplicotti]

Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Tags:
amore
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Annalisa Teggi
"Dite ai miei figli che li amo": ecco chi è l...
Lucandrea Massaro
Sale il numero di morti nell'attentato di Niz...
ERIN CREDO TWINS
Cerith Gardiner
“Dio ha senso dell'umorismo”: coppia di genit...
HEAVEN
Philip Kosloski
Preghiera perché un defunto raggiunga la gioi...
EMILY RATAJKOWKSI
Annalisa Teggi
Emily Ratajkowski: scoprirò il sesso di mio f...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
Silvia Lucchetti
Rischiava l'amputazione delle gambe. Oggi ha ...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni