Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
domenica 07 Marzo |
Sante Perpetua e Felicita
home iconNews
line break icon

Sequestrati 6.000 file tra video e foto: migliaia i bambini vittime dei pedofili

@Shuttershock

Associazione Meter - pubblicato il 07/07/15

Violentati su set porno professionali: ennesima denuncia dell'associazione Meter

1.430 bambini abusati, contati uno ad uno. Più di 6.000 file tra video e foto. Sono questi i numeri dell’ennesimo archivio pedo-pornografico scoperto e denunciato alla Polizia postale di Catania dall’associazione Meter, fondata e presieduta da don Fortunato Di Noto.

Sono immagini agghiaccianti quelle scoperte dagli esperti della Onlus che don Fortunato Di Noto, prete impegnato da 25 anni nella lotta agli abusi sessuali sui minori, ne è il fondatore: torture sessuali, bambini piccolissimi legati, imbavagliati, ammanettati, violentati.

Tutto lascia supporre l’esistenza di veri e propri set fotografici professionali nell’ambito dei quali vengono filmate le violenze. Insomma c’è chi mette a disposizione attrezzature e macchinari professionali per filmare gli atti sessuali e metterli in rete a beneficio dei pedofili che viaggiano in Rete. Ma anche le produzioni “artigianali” (fatte in casa) e ben archiviate le immagini in archivi telematici.

Un business vertiginoso e proficuo per i criminali che riducono in schiavitù i bambini, fino a 12 anni. Don Fortunato ed i suoi più stretti collaboratori hanno anche rinvenuto foto rubate anche in spiaggia con bambini nudi. Per questa ragione invitano i genitori a vigilare.

I pedofili vanno a caccia di immagini del genere che, nella vita quotidiana, non scatenano alcun sentimento particolare, ma nella loro mente deviata assumono quasi un effetto eccitante. Di qui l’ennesimo appello lanciato da don Di Noto: "bisogna intensificare gli sforzi per colpire i pedofili che si annidano in Rete e nella vita reale" e aggiunge: “….vedi quando denunci centinaia di migliaia di bambini, dai neonati fino ai 12 anni (pedofilia) e poi centinaia di migliaia di minorenni…dimmi, dimmi con il cuore….non si dovrebbe sollevare il mondo? quando senti i lamenti dei neonati mentre li stuprano…. chi compie questi abomini che condanna dovrebbe ricevere? Ecco che ritengo sia un crimine contro l’umanità”

Tags:
lotta alla pedofiliapedofiliarete
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
don Marcello Stanzione
L’ostia “vola” sospesa in aria: il miracolo eucaristi...
2
Gelsomino Del Guercio
Prete morto per Covid: lo aveva “profetizzato” in una...
3
SANREMO, FIORELLO, AMADEUS
Annalisa Teggi
10 canzoni che hanno parlato di Dio dal palco di Sanremo
4
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
5
FETUS 3 MONTH,
Padre Maurizio Patriciello
Puoi parlare di aborto perché tua madre non ti fece trascinare vi...
6
MADONNA
Maria Paola Daud
La curiosa immagine della Vergine Maria protettrice dal Coronavir...
7
Paola Belletti
Laura Magli, giornalista Mediaset: “Mi sento così amata dal...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni