Ricevi Aleteia tutti i giorni
Comincia la tua giornata nel modo migliore: leggi la newsletter di Aleteia
Iscriviti!

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

Questa preghiera non prova che i cattolici adorano Maria?

Rennett-Stowe-CC
Condividi

Risposta alle accuse dei idolatria nei confronti della Madonna

Domanda: Quando i cattolici pregano dicendo che Maria è “vita, dolcezza e speranza nostra”, si prova al di là di ogni ragionevole dubbio che adorano realmente Maria. Dire che Maria è la nostra vita, la nostra dolcezza e la nostra speranza è elevarla al di sopra di Gesù, perché Gesù è davvero la vita, la dolcezza e la speranza di tutti i veri cristiani.

Risposta: Tu prendi la citazione sul fatto che Maria è “vita, dolcezza e speranza nostra” da una preghiera che i cattolici recitano e che è nota come Salve Regina.

Trovo curioso che tu prenda una riga da una preghiera che non è neanche conosciuta da tutti i cattolici e usi quella singola riga di quella singola preghiera per dipingere i cattolici come se elevassero Maria a un posto superiore a quello che spetta a Gesù. Posso chiederti se ti sei mai scomodato a leggere il Catechismo – l’insegnamento ufficiale della Chiesa cattolica – per vedere se dice se consideriamo Maria divina o meno? O hai mai letto i documenti di qualche concilio della Chiesa, in particolare del Concilio Vaticano II, o qualche enciclica papale o altri documenti ufficiali della Chiesa per vedere cosa dicono sul fatto che i cattolici ritengano Maria divina o meno? Ovviamente no.

Come non cattolico, tu leggi una riga di una preghiera e pensi di sapere cosa credono e insegnano i cattolici su Maria? Leggiamo l’intera preghiera, e ti dirò cosa significa essere cattolici. Come cattolico, penso di avere il diritto di spiegare cosa significa per me una preghiera cattolica, no?

1. Salve Regina: Maria, come madre del Re, è Regina Madre, no? Ed è con Gesù in cielo, e quindi è santa, vero?

2. Madre di Misericordia: Gesù è misericordia, e Maria è Sua madre, quindi possiamo dire che è la Madre della Misericordia.

3. Vita: Ella è la nostra vita per il fatto che ha riparato a ciò che aveva fatto Eva. Come il peccato è entrato nel mondo per la disobbedienza di una donna, così la vita è entrata nel mondo attraverso l’obbedienza di una donna. Maria ci ha dato Colui che è la Vita stessa. Ci ha dato la Vita. Dio ci ha inviato la Vita attraverso Maria.

4. Dolcezza: Maria, unita a Cristo dal momento del Suo concepimento, è davvero la nostra dolcezza. Gesù non penserebbe lo stesso di Sua madre? Non pensate che Gesù, in qualche momento della sua vita, possa aver detto qualcosa sulla Sua “dolce” madre? Non dobbiamo imitare Cristo nei Suoi sentimenti per Sua madre? Ella è la nostra dolcezza perché da lei la Dolcezza assoluta è venuta nel mondo.

5. E Speranza nostra, salve: Crediamo che Maria sia stata elevata, corpo e anima, in Cielo per stare con suo Figlio. Questa è anche la nostra speranza… essere elevati, corpo e anima, in Cielo per stare con suo Figlio. Speriamo che suo Figlio un giorno ci elevi a Sé, come ha fatto con Sua madre. In questo senso, ella è la nostra speranza, perché Cristo ha fatto per lei ciò che speriamo faccia per noi.

6. A te ricorriamo: Chiediamo a Maria di intercedere per noi, come lo chiediamo a ogni membro del Corpo di Cristo. Cosa c’è di sbagliato in questo? Pregherai per me perché io sia salvato? Se è così, intercederai per me attraverso la preghiera. Questo significa che ti adoro perché ti ho chiesto delle preghiere? Assolutamente no.

7. Noi esuli figli di Eva: È ciò che siamo. Attualmente siamo banditi dal Paradiso, dalla nostra patria, ed è lì che cerchiamo di tornare.

8. A te sospiriamo, gementi e piangenti, in questa valle di lacrime: Chiediamo a Maria di intercedere per noi, ma condividiamo anche le nostre prove e le nostre lotte con lei, come fa qualsiasi figlio con la madre.

9. Orsù, dunque, avvocata nostra:

Pagine: 1 2

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni