Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
lunedì 08 Marzo |
San Giovanni di Dio
home iconStile di vita
line break icon

Perché educare alla prudenza?

© Soloviova Liudmyla-shutterstock

La Mamá Oca - pubblicato il 03/07/15

Otterrai una persona serena e seria, che giudica bene, che risolve bene e “ci indovina”

La prudenza è una virtù che a molti può suonare poco nota. Pur essendo una delle quattro virtù cardinali, non è familiare come la fortezza o la giustizia. Cosa significa essere prudenti? È solo avere cautela? È solo pensare prima di agire?

“La prudenza è la virtù dell'intelligenza quando deve decidere. In definitiva, è l'abitudine di decidere bene” [1]. Il termine può diventare più “amichevole” se lo definiamo come sensatezza, senso comune o criterio. “(La prudenza è) quella capacità di discernere in una situazione complicata e di arrivare a un giudizio sereno ed equilibrato (…). Una persona con criterio è una persona serena e seria, che giudica bene, che risolve bene, che 'ci azzecca'”.

Se analizziamo un po' di cosa tratta la prudenza, non c'è dubbio che sia una virtù di fondamentale importanza di cui tener conto al momento di educare i nostri figli. E nel caso in cui anche noi non l'abbiamo ancora ben sviluppata, è una buona opportunità perché coltivandola personalmente riusciamo a insegnare con l'esempio.

L'arte di decidere

Decidere è un'arte. Non tutti, purtroppo, hanno questo talento ben sviluppato. Ci sono governanti, genitori, professori ecc. che hanno il compito di prendere decisioni su questioni che coinvolgono il futuro di molte persone e non sono molto prudenti. “In quest'arte di decidere, come in tutte, c'è qualcosa di spontaneo. (…) Ma c'è anche qualcosa che si può imparare. (…) Ad esempio, cercare di essere sereni, di informarci meglio, di chiedere consiglio, non lasciarci dominare dal nervosismo”.

Decidere non è sempre facile. Non è ovviamente lo stesso scegliere qualche sugo chiederemo per gli spaghetti e prendere una decisione sulla casa da affittare o su chi sposare. Per questo, la prudenza è un'ottima alleata per evitare errori irreparabili.

Le quattro fasi della decisione

Educare alla prudenza include il fatto di insegnare le quattro fasi del processo decisionale. “Le quattro fasi classiche del processo decisionale hanno nomi simili ai quattro momenti di un processo giudiziario: istruire la causa, ovvero ottenere informazioni sul caso. Deliberare, ovvero pensare e valutare i dati. Decidere, che è come dare la sentenza. Eseguire, che è mettere in atto quanto deciso. Si guadagna prudenza quando si migliorano questi quattro passi”.

“Ciascuno di questi passi ha a sua volta dei punti importanti da considerare, come la classificazione delle informazioni rilevanti, il fatto di saper chiedere consiglio, saper prendere le decisioni in un momento determinato o non essere precipitosi”.

[1] Tutte le citazioni del testo sono tratte da Lorda, JL. Virtudes. Experiencias humanas y cristianas. Ediciones Rialp, S.A. Madrid, 2013.

[Traduzione dallo spagnolo a cura di Roberta Sciamplicotti]

Tags:
virtu
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
don Marcello Stanzione
L’ostia “vola” sospesa in aria: il miracolo eucaristi...
2
Lucandrea Massaro
Blasfemia a Sanremo: “Perché mi percuoti?”
3
SANREMO, FIORELLO, AMADEUS
Annalisa Teggi
10 canzoni che hanno parlato di Dio dal palco di Sanremo
4
MAN, DARKNESS, FACE
Annalisa Teggi
Quando al diavolo scappò detto cosa può davvero fare la preghiera
5
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
6
FETUS 3 MONTH,
Padre Maurizio Patriciello
Puoi parlare di aborto perché tua madre non ti fece trascinare vi...
7
Gelsomino Del Guercio
Prete morto per Covid: lo aveva “profetizzato” in una...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni