Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
martedì 19 Ottobre |
San Luca
Aleteia logo
home iconChiesa
line break icon

Ecologia: papa Francesco e New Age faccia a faccia

Patricia Á. Casal-cc

Luis Santamaría del Río - Aleteia - pubblicato il 03/07/15

Per questo Francesco denuncia in modo reiterato quello che definisce un antropocentrismo dispotico o sviato, e questo dalle radici più profonde della nostra fede, visto che “la Bibbia non dà adito ad un antropocentrismo dispotico che non si interessi delle altre creature” (68), ma esige che l’uomo “rispetti le leggi della natura e i delicati equilibri tra gli esseri di questo mondo” (68).

La vera “ecologia integrale”

In sintesi, il titolo dell’enciclica ci dice quale deve essere l’atteggiamento dell’essere umano di fronte alla natura: adorazione di Dio, che è l’autore di ciò che esiste e che deve essere lodato.

Per questo all’inizio il pontefice presenta San Francesco d’Assisi come esempio di un’“ecologia integrale” (10), visto che “ci propone di riconoscere la natura come uno splendido libro nel quale Dio ci parla e ci trasmette qualcosa della sua bellezza e della sua bontà” (12).

Il santo è anche modello di “una sana relazione col creato” (218), ed esorta al “rispetto dei ritmi inscritti nella natura dalla mano del Creatore” (71).

In questo documento, il papa propone ai cristiani “alcune linee di spiritualità ecologica che nascono dalle convinzioni della nostra fede” (216), che potrebbero riassumersi nella chiamata a “vivere la vocazione di essere custodi dell’opera di Dio” (217).

Nella preghiera cristiana, infine – la seconda di quelle che propone per concludere la Laudato si’–, dice a Dio: “insegnaci a contemplarti nella bellezza dell’universo, dove tutto ci parla di te”.
Presenza di Dio, quindi, nelle creature, ma distinzione, lontana da qualunque panteismo.

[Traduzione dallo spagnolo a cura di Roberta Sciamplicotti]

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
Tags:
ecologia umanaenciclica laudato sinew age
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
CARLO ACUTIS
Gelsomino Del Guercio
Cosa intendeva Carlo Acutis quando parlava di “autostrada per il ...
2
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
3
CARLO ACUTIS, CIAŁO
Gelsomino Del Guercio
Gli ultimi istanti di vita di Carlo Acutis: “Chiuse gli occhi sor...
4
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
5
Gelsomino Del Guercio
Carlo Acutis parlava di un regalo che gli aveva fatto Gesù. Di co...
6
PRAY
Philip Kosloski
Preghiera al beato Carlo Acutis per ottenere un miracolo
7
Paola Belletti
Il tuo bimbo ancora in utero ti ascolta e impara già prima di nas...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni